Pencz, Georg

Pencz, Georg. Pittore e incisore tedesco dedito a soggetti religiosi e mitologici e ritratti. La sua presenza è documentata per la prima volta a Norimberga nel 1523, dove si presume abbia studiato con Dürer, che lo influenzò profondamente.

Nel 1525 fu espulso da Norimberga con i fratelli Beham, due altri “artisti senza Dio”, per le loro posizioni protestanti radicali, ma la sentenza fu presto revocata e Pencz poté rientrare in città. Il suo stile fa pensare che abbia visitato l’Italia nei tardi anni Venti del Cinquecento e ancora verso il 1540.

I contorni netti e le composizioni lucenti dei suoi ritratti mostrano, in particolare, una vicinanza con(Uomo che tiene uno specchio, 1544, Hessisches Landemuseum, Darmstadt). Nel 1550 fu nominato pittore di corte presso il duca Alberto di Prussia, ma morì durante il viaggio per andare a prendere il posto.

Nascita: ? 1500; Morte: Lipsia 1550

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai