churriguerismo

Churriguerismo. Termine riferito a uno stile stravagante in architettura e decorazione molto popolare in Spagna (e in America Latina) nel XVIII secolo, e a volte usato più liberamente per definire il periodo rococò in tutta l’architettura spagnola. Deriva dalla famiglia di scultori e architetti Churriguera, attivi soprattutto a Siviglia.

Il più importante membro della famiglia fu José Benito de Churriguera (1665-1725), la cui opera è ben rappresentata dalla pala d’altare (1693-1700) della chiesa di Santo Stefano a Salamanca, un primo esempio dello stile, ricco di colonne color zucchero di canna generosamente decorate; quest’opera tuttavia, nonostante la ricchezza, mantiene un senso di solidità architettonica e appare più moderato rispetto a successivi esempi di questo stile, nei quali la superficie ornamentale è talmente ricca da nascondere completamente la struttura sottostante.

Per lo stile *neoclassico il churrigheresco rappresentò l’ultimo grado di decadenza e si esaurì completamente nell’ultimo quarto del XVIII secolo.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandro Dalai
Articoli dell'Autore / Alessandro Dalai