Aachen, Hans von

Pittore tedesco; il cognome deriva dal luogo di nascita del padre. Lavorò molto all’estero, soprattutto in Italia (1574-87) e a Praga, dove fu nominato pittore di corte dall’imperatore Rodolfo II (vedi Asburgo) nel 1592. Nel 1596 si stabilì definitivamente nella città (sebbene facesse diversi viaggi in Germania), e dopo la morte di Rodolfo, nel 1612, lavorò per il suo successore Mattia. I suoi dipinti, in cui compaiono eleganti figure allungate, costituiscono -come quelli del collega Bartholomeus Spranger -i principali esempi del sofisticato manierismo allora in voga presso le corti del nord Europa, in particolare per quanto riguarda i nudi giocosamente erotici (Il trionfo della verità, 1598, Alte Pinakothek, Monaco). Le incisioni tratte dai suoi lavori diedero ampia diffusione al suo stile, tanto che egli è considerato tra i più importanti artisti tedeschi del suo tempo. Nascita: Colonia 1552; Morte: Praga 1615

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Meet the author /