Dizionario Arte

Macke, August

Pittore tedesco *espressionista. Della sua istruzione fece parte un periodo di studi con Corinth a Berlino. Tra il 1907 e il 1912 fu a Parigi più volte e si avvicinò all’arte francese più di ogni altro pittore tedesco coevo, sviluppando una personalissima sintesi tra *impressionismo, fauvisme e orfismo (incontrò Robert Delaunay nel 1912). I suoi soggetti erano solitamente leggeri, senza quel tipo di angoscia che è in genere associata all’espressionismo, e i suoi colori erano luminosi ma mai stridenti; spesso rappresentava persone in momenti di relax. Ne 1909-10 incontrò Kandinskij e Franz Marc a Monaco e nel 1911 si unì a loro nel formare il Blaue Reiter, ma a parte un certo numero di esperimenti, il suo lavoro si spinse meno in direzione dell’astrattismo di quanto sia avvenuto per gli altri membri del gruppo. All’inizio del 1914 fece un viaggio in Tunisia con Paul Klee e Louis Moilliet, e gli acquarelli che realizzò in questa occasione sono considerati il suo risultato più fine. Si arruolò quasi subito volontario dopo lo scoppio della prima guerra mondiale e fu ucciso in azione poche settimane dopo. Max Ernst (un suo grande ammiratore, nonostante il loro lavoro sia stilisticamente molto diverso), lo descrisse come “un acuto poeta, la vera immagine di un entusiasmo retto e intelligente e di generosità, giudizio ed esuberanza”. Nascita: Meschede 1887; Morte: Perthes-les-Hurlus 1914

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!