Abramstevo, colonia di

Nome con cui si designa un gruppo di artisti russi legati alla proprietà terriera del mecenate Savva Mamontov (1841-1918) ad Abramstevo, circa 60 km a nord di Mosca. Mamontov, che fece fortuna costruendo ferrovie, acquistò il terreno nel 1870, e da allora fin verso la fine del secolo diede spesso ospitalità a artisti di fama, alcuni dei quali si fermavano per molti mesi, durante l’estate, a godere degli stimoli del paesaggio circostante e della compagnia. Uno di essi, Viktor Vasnecov, disse di Mamontov: “C’era in lui una sorta di corrente elettrica che accendeva l’energia delle altre persone. Dio gli donò lo speciale talento di stimolare la creatività negli altri”. Tra i vari visitatori ci furono anche Repin, Serov e Vrubel’. Il famoso dipinto di Serov Bambina con le pesche (1887, Galleria Tret’jakov, Mosca), ritratto di Vera, figlia dodicenne di Mamontov, fu dipinto ad Abramstevo. La proprietà è ora museo nazionale.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Meet the author /