Francesco Albani
Dizionario Arte

Albani (o Albano), Francesco pittore bolognese

Francesco Albani (o Albano)

Pittore bolognese. Dopo un periodo passato nello studio di Denijs Calvaert e successivamente nell’accademia dei Carracci, si spostò a Roma nel 1601 circa. Per i quindici anni seguenti lavorò soprattutto su decorazioni ad affresco, inizialmente come assistente di Annibale Carracci e Guido Reni (del quale in seguito diventò ossessivamente geloso) e poi guadagnandosi importanti commissioni personali.

 

Albani (o Albano), Francesco. Pittore bolognese. Dopo un periodo passato nello studio di Denijs Calvaert e successivamente nell’accademia dei Carracci, si spostò a Roma nel 1601 circa. Per i quindici anni seguenti lavorò soprattutto su decorazioni ad affresco, inizialmente come assistente di Annibale Carracci e Guido Reni (del quale in seguito diventò ossessivamente geloso) e poi guadagnandosi importanti commissioni personali.

Entro il 1617 Albani (o Albano), Francesco fece ritorno a Bologna, dove diventò uno dei più importanti pittori del tempo oltre che un illustre insegnante: tra i suoi allievi figuravano Cignani, Mola e Sacchi. I suoi lavori successivi furono soprattutto pale d’altare per chiese locali e piccoli dipinti (a volte su rame) di soggetto mitologico e allegorico. Gli sfondi paesaggistici in notevole risalto -sono in linea con la tradizione del paesaggio ideale di Annibale Carracci e Domenichino.

Questi lavori di leggero lirismo furono molto in voga tra i collezionisti del XVIII secolo.

Nascita: Bologna 1578;
Morte: Bologna 1660

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!