Salone del Mobile Milano 2021
Design

Il Salone del Mobile di Milano: l’edizione speciale 2021

Un nuovo format e un curatore d’eccezione per il Salone del Mobile.Milano edizione 2021, la prima grande mostra del design a riaprire i battenti

Il Salone del Mobile di Milano: quando e dove

Proseguono senza sosta i lavori per l’appuntamento più importante per Milano e il settore dell’arredamento: il Salone del Mobile di Milano avrà luogo dal 5 al 10 settembre 2021 alla Fiera di Rho. Sicurezza, green e trasversalità progettuale: questi i tre pilastri su cui è stata pensata l’edizione 2021. Sarà un’edizione speciale, dalla formula inconsueta, rimandata per mesi per la sua fattibilità.

Rho Fiera Milano, location del Salone del Mobile.Milano edizione 2021

“Non ridotto, ma speciale” il Salone 2021

Supersalone: è questo il nome dell’edizione speciale del Salone del Mobile 2021, curata da Stefano Boeri, architetto e presidente di Triennale Milano, chiamato a sintetizzare esigenze e vincoli della situazione attuale. Boeri anticipa:

«Non è una formula ridotta, è una cosa speciale. E per Milano avercela fatta è importante»

Sarà una manifestazione diversa dal format tradizionale: non ci saranno stand, sarà un allestimento collettivo di prodotti, incontri e mostre speciali sul design.

Sono 423 brand di ogni categoria merceologica, distribuiti in quattro padiglioni, che hanno risposto con convinzione all’appello del Salone del Mobile del 2021: le aziende partecipanti condivideranno lo spazio presentare il meglio della produzione dell’ultimo anno e mezzo in un contesto altamente emozionale e scenografico.

Stefano Boeri, architetto, presidente della Triennale e curatore del Salone del Mobile.Milano 2021

L’anima green dell’edizione 2021

Nulla si distrugge, tutto si smonta. L’economia circolare e la sostenibilità animeranno il Salone del mobile 2021: tutti i materiali e le componenti dell’allestimento possono essere smontati e riutilizzati. Ci sarà una foresta di 200 alberi che saranno poi trapiantati nell’area metropolitana di Milano. Con il recupero degli allestimenti si metteranno a bilancio 1,2 milioni di chilogrammi di Co2 risparmiati all’atmosfera. Boeri aggiunge, annunciando la prima fiera senza i tradizionali stand:

«Sembra banale, ma rispetto alla storia del Salone è una rivoluzione»

Le altre novità di Supersalone

La manifestazione sarà aperta ogni giorno al pubblico, al contrario di quanto succede solitamente con l’accesso riservato agli operatori del settore e soltanto il weekend aperto a tutti. Questo anche perché sarà possibile acquistare le novità e alcune creazioni delle aziende a prezzi esclusivi. Con una parte del ricavato che andrà a una causa benefica.

«Ogni prodotto esposto avrà il suo Qr code per accedere a caratteristiche e prezzo, si potrà prenotare. È il futuro del commercio, non si vive di solo e-commerce. Qui c’è la forza dell’oggetto in presenza e l’agilità dell’acquisto in rete» – spiega Boeri.

Giunge però un dato sconfortante: restrizioni e voli cancellati compromettono la  presenza di espositori stranieri al Salone del Mobile 2021, che scende dal 30 al 16%.

Nonostante ciò, ci sarà il salvagente dello streaming, dalla piattaforma digitale che riprodurrà le dirette del palinsesto.

Supersalone è pronto per diventare simbolo di un nuovo Rinascimento.

Il sito ufficiale: Salone del Mobile.Milano

Leggi anche:

Salone del Mobile 2021: il super-programma per gli espositori

 

 

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *