Design: Moschino e Gufram: la collaborazione per la Milano Design Week
Design

MOSCHINO E GUFRAM: LA COLLABORAZIONE PER LA MILANO DESIGN WEEK

“Moschino Kisses Gufram”: una speciale capsule collection che verrà presentat in anteprima alla Milano Design Week

Gufram presenta, in occasione della Milano Design Week 2017, “Moschino kisses Gufram“: una sensuale e irreverente capsule collection di arredi, realizzata in collaborazione con il brand più pop del mondo della moda.

Ironia, humour, provocazione sono elementi che rappresentano la cifra stilistica dei due marchi che, nel design e nella moda, sono stati capaci di far conoscere nel mondo la radicalità della creatività italiana, divenendo icone di una dirompente energia Made in Italy.

Design: Moschino e Gufram: la collaborazione per la Milano Design Week, capsule collection
La capsule collection nata dalla collaborazione tra Moschino e Gufram

“Moschino kisses Gufram” si compone di quattro nuovi prodotti iconici: prodotto di punta della capsule è il sensuale “Zipped Lips!”, edizione speciale del divano Bocca – disegnato nel 1970 da Studio65 – che viene contaminato dall’estro del direttore creativo di Moschino, Jeremy Scott.

Design: Moschino e Gufram: la collaborazione per la Milano Design Week
Jeremy Scott posa per la capsule collection nata dalla collabroazione tra Moschino e Gufram

Una zip dorata tiene chiuse le labbra del sensuale divano – in poliuretano flessibile e rivestito in tessuto color rosso fuoco – che assume così un tocco fetish pop, caratteristico del mood personale e imprevedibile della casa di moda. Il nome della capsule evidenzia come “Zipped Lips!” – prodotto in un’edizione limitata di 99 pezzi – sia l’emblema di questa collaborazione: un bacio appassionato tra i due marchi.
La collaborazione presenta altri due prodotti, che vedono per la prima volta Gufram cimentarsi con l’utilizzo della pelle, senza mai rinunciare al suo approccio radicale.

Biker cabinet” è un mobile su ruote che riprende le forme dell’iconica “Biker bag” di Moschino riproducendone fedelmente borchie, cerniere, colletto, tasche. Le sue mensole in vetro possono inoltre accogliere gli oggetti più diversi.

High Heels” sono due provocanti scarpe décolleté in pelle nera e tacco dorato, al cui interno trovano spazio, nell’una un pouf, nell’altra tre ripiani in vetro: reinterpretazioni inaspettate di una seduta e di un mobile portaoggetti.

“Biker cabinet” e “High Heels” confermano la voglia di Gufram di giocare con le dimensioni, facendo di surreali fuori scala un tratto distintivo del suo design.

“Questa partnership tra Moschino e Gufram è una vera celebrazione della cultura pop”, ha affermato, entusiasta, Jeremy Scott.

Per la prima volta delle creazioni Moschino diventano oggetti di arredamento: i due brand confermano la loro inedita attitudine nel saper superare, con fantasia e anticonformismo, le associazioni forma-funzione: se per Gufram infatti un paio di labbra diventano un divano, o un capitello greco una chaise longue, Moschino ha fatto del più comune contenitore spray per le pulizie domestiche la bottiglietta della sua eau de toilette, così come ha trasformato una virile giacca di pelle da biker in una borsa da donna di alta moda.

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!