,

IL MINISTRO BONISOLI E LA SCOMMESSA SUL DESIGN

IL MINISTRO BONISOLI E LA SCOMMESSA SUL DESIGN

Il ministro del MiBAC scommette sul design: si pensa ad una piattaforma nazionale e alla giornata dedicata

È il design la nuova scommessa su cui investirà il MiBAC (Ministero per i beni e le attività culturali) e con la quale il ministro Bonisoli intende puntare per il futuro. Tante le iniziative programmate: la creazione di un’agenzia apposita per pianificare nuove strategie e spingere le aziende a investire e innovare. La piattaforma nazionale, pensata per il dialogo e l”interazione tra le aziende. Infine, l’istituzione della Giornata Nazionale del Design, sulla quale il ministro ha commentato «Mi piacerebbe molto, vorrei che fosse nazionale. C’è già la Settimana del Design a Milano di livello internazionale ma il Paese ha bisogno di qualcosa di più». Forse addirittura una struttura ministeriale dedicata alla cura del design.

Queste le proposte elaborate dalla commissione di esperti sulla materia promossa dal Mibac a novembre del 2018 e illustrate nel corso di un incontro pubblico che si è svolto al ministero di via del Collegio Romano, alla presenza del titolare del dicastero Alberto Bonisoli.

Nella riorganizzazione del ministero abbiamo previsto un ufficio che dipenderà dall’architetto Galloni (alla guida della direzione generale arte e architettura contemporanee e periferie urbane del Mibac ndr) che si occuperà anche di arte applicata. Il design, la moda e la grafica saranno sicuramente all’interno di questa iniziativa.

Con la Commissione ci siamo dati appuntamento probabilmente per l’inizio di luglio a Milano. Faremo un secondo incontro nel quale metteremo sul tavolo proposte più operative. Parleremo di cosa esattamente il ministero farà nel campo del design. Coinvolgeremo sia il Miur sia il ministero degli Esteri

Ministro Alberto Bonisoli

Il ministro Bonisoli ha inoltre annunciato un percorso creativo di design e riqualifica anche per alcuni centri storici “svantaggiati”, come ad esempio Palermo, Cosenza, Taranto e Napoli, le cui modifiche saranno seguite da esperti del settore che si occuperanno dei lavori. Sarebbe già stata svolta la riunione riguardante il centro storico di Palermo.

LEGGI ANCHE

LA NUOVA VITA DI VILLA D’ESTE PARTE CON LA MOSTRA EVA VS EVA

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Arianna Giampietro
Articoli dell'Autore / Arianna Giampietro

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>