mame design LAPALMA E LA COMFORT ZONE AL SALONE DEL MOBILE stand 2
Design

LAPALMA E LA COMFORT ZONE AL SALONE DEL MOBILE

Lapalma racconta la sua esperienza al Salone del Mobile. Il tema principale? Comfort zone.

LAPALMA: STUDIO, PASSIONE E INNOVAZIONE

Alla 57esima edizione del Salone del Mobile, il motto di Lapalma è comfort zone. La sua proposta è quella di rispondere alle esigenze di uno stile di vita votato al benessere. Gli spazi odierni sono sempre più ibridi: si avverte il bisogno di oggetti che ci facciano sempre sentire a nostro agio.

Lapalma esordisce negli anni ’80 grazie a un’iniziativa dei fratelli Marcato. La predilezione per materiali naturali e riciclabili ha condotto l’azienda a una rapida crescita. Il brand dimostra di avere le doti per inserirsi in progetti ambiziosi di tutto il mondo: aeroporti, musei, hotel e negozi. Grazie al connubio tra estetica e progettazione, l’azienda ha ottenuto vari premi, tra cui Good Design Award, FX International Interior Design Award, Design Plus.

Oggi il brand si impegna per rafforzare il carattere italiano della produzione. Vengono introdotti materiali e colori diversi dello stesso prodotto, in modo da offrire una prospettiva più ampia di realizzazione. L’obiettivo è la trasversalità. Gli oggetti creati dall’azienda non sono destinati solo al settore contract, ma anche l’ambito domestico. Ma le sfide sono appena cominciate: Lapalma non vede l’ora di affrontarne di nuove. E di riuscire a stupire ogni volta di più.

LE NOVITÀ

mame design LAPALMA E LA COMFORT ZONE AL SALONE DEL MOBILE add
ADD di Francesco Rota

Francesco Rota è il direttore artistico di Lapalma dal 2013. Presenta al Salone una versione SOFT di ADD, un sistema di sedute particolarmente confortevoli. Il product designer ha inoltre ideato il tavolo ACCA, alto 110 cm, uno strumento per postazioni di lavoro. Non importa se ci si siede da soli o in compagnia: questo particolare tavolo è adatto in entrambi i casi.

mame design LAPALMA E LA COMFORT ZONE AL SALONE DEL MOBILE seela
Sedia SEELA

Antti Kotilainen, designer finlandese, ha disegnato SEELA, una seduta impliabile. Il materiale della sedia è costituito da polipropilene e da un inserto di legno che segue il profilo dello schienale. L’oggetto è dotato inoltre di un’interessante declinazione a sgabello.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!