, ,

L’INGEGNO PROTAGONISTA AL SALONE DEL MOBILE 2019

L’INGEGNO PROTAGONISTA AL SALONE DEL MOBILE 2019

Dal 9 al 14 aprile Milano accoglierà la 58ª edizione del Salone del mobile: gli eventi imperdibili e le novità

Manca ormai poco all’apertura del Salone del mobile a Fiera Milano Rho. Milano si trasformerà nel centro focale del design italiano dal 9 al 14 aprile, con un’edizione del Salone incentrata sul tema dell’ingegno, con tantissime esperienze dedicate.

Grand Opening: concerto in collaborazione con La Scala

Il 9 aprile, per aprire la nuova edizione e iniziare i preparativi alla celebrazione del 60º anniversario, il salone ha stretto una partnership triennale con la Fondazione Teatro La Scala, che prevede eventi organizzati in collaborazione fino al 2021, sessantesimo compleanno del Salone.

Il concerto sarà diretto da Riccardo Chailly, direttore del Teatro La Scala di Milano con l’orchestra di Maurice Ravel. Tra i brani proposti: le ouverture da Semiramide e Guglielmo Tell di Rossini e Quadri da un’esposizione di Musorgskij.

L’ingegno di Leonardo come linea guida del Salone 2019

L’ingegno come fonte intelligente di creatività è un tema che sicuramente strizza l’occhio alla grande mente di Leonardo da Vinci.

Per lui, a cinquecento anni dalla sua scomparsa, il Salone del Mobile inaugura un evento del tutto speciale: “Aqua: la visione di Leonardo presso la Conca dell’Incoronata”.

L’evento sarà inaugurato il 5 aprile presso il Naviglio della Martesana: l’intento è quello di creare uno specchio d’acqua con agli estremi uno schermo a Led come finestra sul futuro della città di Milano. All’interno del canale verrà allestita una piccola esposizione chiamata Wunderkammer. Gli orari di questo percorso architettonico prevedono l’apertura alle ore 10 e la chiusura alle 22.

Rappresentazione dell’installazione Aqua

Ma non solo. Sempre a commemorazione del suo più celebre genio, all’interno della fiera sarà presente DE-SIGNO, la cultura del design italiano prima e dopo Leonardo.

DE-SIGNO sarà un’installazione immersiva situata al padiglione 24 che coniugherà in modo coinvolgente ed emozionante i linguaggi del cinema e della scenografia teatrale. Al suo interno, infatti, ospiterà uno show di immagini e musica in cui si racconterà la progettualità di Leonardo e l’industriosità delle botteghe e delle officine rinascimentali in relazione al saper fare e al progettare delle imprese del design contemporaneo: tutto nel segno italiano della cultura della bellezza.

I numeri e le novità

Quest’anno, oltre al Salone Internazionale del Mobile e il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo  (nelle tipologie stilistiche Classico, Design xLux) scenderanno in campo le biennali Euroluce e Workplace3.0, il SaloneSatellite e al suo debutto S.Project, spazio dedicato ai prodotti di design e alle soluzioni decorative e tecniche del progetto d’interni.

Ampliata anche la metratura dei padiglioni: quest’anno il Salone del mobile si svolgerà in uno spazio di oltre 205.000 mq di superficie occupati da più di 2.300 espositori, di cui il 30% provenienti dall’estero (senza contare il Salone satellite)

Circa 550 saranno, invece, i protagonisti del 22º SaloneSatellite nei padiglioni 22-24. Tema di quest’anno “FOOD as a DESIGN OBJECT”. L’obiettivo è stimolare i giovani creativi. Sperando che lo slogan possa sollecitare risposte e soluzioni sotto forma di visioni avanguardistiche, idee, progetti e contributi originali. Non solo nuove forme di posate, stoviglie o ambienti cucina, inediti modi di mangiare, ma anche nuovi strumenti di produzione. 

Festa di chiusura Salone del Mobile 2019

Venerdì 12 aprile, a Palazzo Marino, verrà celebrata la festa di chiusura del Salone. Sarà un’occasione per celebrare il grande impegno produttivo e organizzativo delle aziende e di tutti quei designer e personaggi che contribuiscono a rendere Milano il luogo più interessante e attrattivo al mondo in quella settimana.

Come arrivare al Salone del mobile

IN TRENO

(Da Milano centrale/Garibaldi/Lambrate)

M2 Linea verde, direzione Abbiategrasso-Assago / fermata Cadorna-Triennale + M1 Linea rossa, direzione/fermata Rho-FieraMilano

IN AUTO

(dalle autostrade)

– A7 Genova, A1 Bologna e A4 Torino, direzione Milano: percorrere A50 Tangenziale Ovest in direzione Varese e uscita fieramilano

– A4 Venezia, direzione Milano: uscita Pero-fieramilano

– A8 Varese e A9 Como, direzione Milano: dalla barriera di Milano Nord proseguire in direzione A4 Venezia, uscita fiera milano

DAGLI AEROPORTI

Da Milano Linate

Bus Airpullman

Imbarco/sbarco Aeroporto: uscita zona Arrivi. Partenze dalle ore 8.30 alle 13.30 e dalle 15.00 alle 18.00 (ogni ora)
Imbarco/sbarco Fiera: zona parcheggi bus Porta Est. Partenze dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19.00 (ogni ora)

Bus n. 73

per Milano Duomo M1 M3 (capolinea in prossimità della zona Arrivi) + M1 Linea rossa, direzione/fermata Rho-FieraMilano

da Milano Malpensa

Malpensa Shuttle

Imbarco/sbarco aeroporto: Terminal 1-Uscita 4. Corse dedicate con partenze dalle 9.00 alle 11.30 ogni 30′.
Corse con fermata in fiera solo a richiesta ogni 20′.
Imbarco/sbarco Fiera: parcheggi bus Porta Est. Partenze alle 14.15 e alle 14.45, dalle 15.30 alle 19.00 partenze ogni 30′

Malpensa Bus Express

Imbarco/sbarco aeroporto: Terminal 1-Uscita 4. Partenze ogni 20′, fermata in fiera solo su richiesta.
Imbarco/sbarco Fiera: parcheggi bus Porta Est. Partenze alle 14.30, dalle 15.15 alle 18.45 ogni 30′, ultima corsa 19.30.

TRENO Malpensa Express

Da Terminal 1 partenze per stazione Milano Cadorna (capolinea) dalle 5.26 alle 0.26 ogni 30′ e tempo di percorrenza 30′ + M1 Linea rossa direzione/fermata Rho-fieramilano
In alternativa:
Treno Malpensa Express direzione Milano Centrale, fermata Milano Porta Garibaldi + Passante ferroviario linea S5 direzione Varese, S6 direzione Novara o S11 direzione Rho, fermata Rho-Fiera.

DA MILANO

METRO M1 Linea Rossa

Direzione/fermata Rho- FieraMilano.
Tariffa extraurbana

Stazioni di interscambio: Cadorna-Triennale e Loreto (M2 Linea verde); Duomo (M3 Linea gialla); Lotto (M5 Linea lilla).

Biglietti speciali Fiera

Per raggiungere la stazione di Rho-fieramilano non è possibile utilizzare il biglietto urbano, ma solo uno dei biglietti a tariffa extra-urbana indicati di seguito.

Ordinario Rho Fiera 2,50 euro. Valido per un viaggio da Milano alla stazione di Rho-fieramilano o viceversa sulla metropolitana Linea 1, per una durata massima di 105 minuti, con un solo passaggio in metropolitana.

Andata/ritorno 5,00 euro. Valido per due viaggi: da Milano a Rho-fieramilano e viceversa, sulla metropolitana Linea 1. Validità di ogni viaggio 105 minuti con un solo passaggio in metropolitana.

Giornaliero Fiera 7,00 euro. Valido per l’intera giornata della convalida senza limite al numero di viaggi da Milano fino alla stazione di Rho Fiera sulla Linea 1 della metropolitana rossa e viceversa.

LEGGI ANCHE

SALONE DEL LIBRO TORINO: ANTICIPAZIONI

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Arianna Giampietro
Articoli dell'Autore / Arianna Giampietro

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>