DIMOREDESIGN – A BERGAMO TOUR IN DIMORE STORICHE

DIMOREDESIGN – A BERGAMO TOUR IN DIMORE STORICHE

Tutte le domeniche dal 9 al 30 settembre sarà possibile fare speciali tour nelle dimore storiche di Bergamo: questo è DimoreDesign.

DimoreDesign

“Una serie di appuntamenti dove la storia e la tradizione incontrano design, arte e architettura dando vita a nuove sperimentazioni e contaminazioni di spazi e atmosfere. Mondi, discipline e culture diverse si intrecciano ancora una volta in cinque Dimore Storiche,  interpretate da cinque grandi designer, tutte da scoprire.” Questo è DimoreDesign, in cui si offre la possibilità di visitare i palazzi storici di Bergamo.

Un dialogo tra design e storia, un connubio speciale che offre una visione a 360° dell’architettura italiana. Per gli appassionati di design, questi appuntamenti sono imperdibili.

Per ulteriori informazioni, cliccate qui.

Le dimore

Sono molte le dimore che ospiteranno i tour di DimoreDesign. Ecco quindi nel dettaglio di quali si tratta e che cosa si potrà trovare al loro interno.

mame design DIMOREDESIGN - A BERGAMO TOUR IN DIMORE STORICHE palazzo moroni
Palazzo Moroni
Palazzo Agliardi

In origine Martinengo Colleoni, Palazzo Agliardi sorge al n. 86 di Via Pignolo, in uno dei borghi di Bergamo dove nel ‘500 importanti famiglie di nobili e mercanti scelsero di far costruire i propri palazzi. La residenza si presenta con un ampio cortile, tre sale decorate con affreschi settecenteschi di Carlo Innocenzo Carloni e Federico Ferrario, la cosiddetta sala neoclassica e un luminoso salone centrale che si apre su un suggestivo giardino pensile. Inoltre, una scala conduce alla sottostante scuderia, recentemente restaurata.

All’interno del Palazzo ci sarà un allestimento di Lorenzo Damiani, Innesti. Un percorso tra progetti contemporanei “innestati” in uno spazio vivo e vissuto già dal lontano Cinquecento, innesti pronti a dialogare con ambienti, dipinti, arredi e oggetti presenti nell’elegante scrigno del Palazzo, alla ricerca di contrasti e armonie.

Palazzo Moroni

Una delle massime espressioni dell’architettura seicentesca di Bergamo è il Palazzo Moroni, che si trova in via Porta Dipinta 12. Il fronte assai sobrio, come la corte dove troneggia la statua di Nettuno, è in netto contrasto con l’impronta barocca data agli interni dagli affreschi di Barbelli che decora il suggestivo scalone e le sale maggiori della dimora, complete di arredi e opere d’arte che testimoniano l’amore per il collezionismo della famiglia Moroni.

In questo splendido edificio, l’allestimento Tracce è a cura di Daniela Puppa. Un titolo ispirato dalla bellezza degli spazi e dalla bellezza degli arredi. L’intento, infatti, è di  lasciare tracce senza voler distrarre il visitatore dalla vista d’insieme del luogo. Tracce sottili da scoprire tra i tantissimi pezzi che completano ciascuna delle stanze.

Palazzo Polli Stoppani

Costruito nel XVI secolo da Pietro Isabello, Palazzo Polli Stoppani è stato restaurato due secoli dopo e di nuovo negli anni ’60 del Novecento. Un gioiello situato nella rocca della città, con un particolare cortile cinquecentesco circondato su tre lati da un portico e con diverse fontane richiamanti l’antica Porta San Giacomo. La Fondazione Vittorio Polli e Anna Maria Stoppani ne ha fatto la propria sede, ristrutturandolo così negli ultimi 2 anni. All’interno delle numerose sale, inoltre, i soffitti conservano decorazioni grafiche e affreschi del bergamasco Domenico Ghislandi.

L’allestimento al suo interno è Prototipi d’autore, di Persico – Prototipi d’autore. La Persico è leader nella produzione di stampi e impianti per la realizzazione di numerosi prodotti di design, concretizzatasi da anni nella collaborazione con i più significativi autori internazionali italiani e stranieri, da Alessandro Mendini a Stefano Giovannoni, da Fabio Novembre a Ron Arad.

mame design DIMOREDESIGN - A BERGAMO TOUR IN DIMORE STORICHE villa grismondi finardi
Villa Grismondi Finardi
Palazzo Terzi

Ubicato sullo sperone occidentale del colle di Bergamo Alta, Palazzo Terzi domina l’omonima piazzetta vicina all’imponente edificio del Liceo Classico. La costruzione è di origine cinquecentesca, ma ha subito diversi ampliamenti e modifiche nei due secoli successivi. Una dimora, tuttavia, in cui il tempo sembra essersi fermato.

L’anima sensibile delle cose è l’allestimento di Matteo Bazzicalupo e Raffaella Mangiarotti. Si tratta quindi di una selezione del loro lavoro di deepdesign, , il cui percorso è guidato da un’intensa attività di ricerca sulle forme, le tecnologie e i materiali nuovi.

Villa Grismondi Finardi

Nel centro di Bergamo, Villa Grismondi Finardi nasce come casa di campagna e deve l’attuale denominazione alle nobili famiglie Grismondi che l’abitarono nel ‘700, e Finardi, che la possiedono dalla metà del 1800. L’architetto Giacomo Bianconi l’ha poi restaurata, tra il 1855 e il 1858.

L’allestimento al suo interno è Fil Rouge, un progetto di Odo Fioravanti. Si propone in questo spazio una lettura degli ambienti guidata proprio da un fil rouge, il quale dunque guida il cammino dei visitatori.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Denise Lo Coco
Articoli dell'Autore / Denise Lo Coco