Architettura,  Design

Biennale Architettura 2021: Paesi Nordici e cohousing

Biennale d’architettura 2021: come vivremo insieme? Le nuove frontiere del co-housing nel padiglione dei paesi Nordici curato da Martin Braathen

La Biennale d’Architettura di Venezia 2021 si terrà dal 22 maggio al 22 novembre e risponde all’invito di Hashim Sarkis:

“In un contesto caratterizzato da divergenze politiche sempre più ampie e da diseguaglianze economiche sempre maggiori chiediamo agli architetti di immaginare degli spazi nei quali vivere generosamente insieme”.

A questo proposito, Martin Braathen, curatore del National Museum of Art, Architecture and Design di Oslo e del padiglione dei Paesi Nordici (Finlandia, Norvegia e Svezia) alla Biennale Architettura di Venezia ci fornisce tutte le anticipazioni sul padiglione da lui curato.

Padiglione dei Paesi Nordici 2021: What We Share. A model for cohousing?

Il Padiglione dei Paesi Nordici presenterà un’installazione architettonica a grandezza naturale in cui il pubblico avrà la possibilità di muoversi liberamente, senza essere condizionato dagli apparati espositivi.

Il padiglione nasce da una lunga interazione con un gruppo di cittadini, con l’ingegnere svizzero Herman Blumer, con un’azienda del legno austriaca, insieme a molti altri esperti del settore invitati dallo studio di architettura Helen&Hard, autore del progetto architettonico.

 

biennale architettura 2021
Biennale Architettura di Venezia 2021: il padiglione dei paesi Nordici

Lo studio di architettura Helen&Hard realizza il padiglione dei Paesi Nordici:

Helen&Hard è oggi uno degli studi di architettura più originali sulla scena internazionale. Ha appena ottenuto una doppia candidatura allo European Union Prize for Contemporary Architecture – Mies van der Rohe Award. Inoltre, ha assunto un ruolo di prima linea nella ricerca nel settore della sostenibilità, ma anche nel campo dei nuovi modelli di costruzioni architettoniche, tra cui le costruzioni in legno.

In questo modo, il duo Helen&Hard è riuscito a rispondere al tema della prossima biennale: “come vivremo insieme”.

biennale architettura
Il padiglione dei paesi Nordici

 

“Modello di cohousing nordico” – Co-living con appartamenti individuali e spazi comuni: 

Il modello di cohousing nordico è stato sviluppato tra la fine degli Anni Sessanta e l’inizio degli Anni Settanta. E’ un modello di co-living che nasce come combinazione pragmatica di casa unifamiliare e utopia sociale e presenta appartamenti individuali completamente attrezzati insieme a spazi comuni condivisi.

 

Il cohousing dei paesi nordici influenza la quotidianità:

Il modello di cohousing fornisce agli abitanti l’accesso a collaborazioni e reti sociali, permettendo quindi l’accesso a forme di vita comunitaria. Il cohousing riesce infatti ad influenzare e per certi versi modificare la quotidianità delle persone, determinando nuovi impulsi, conoscenze ed implicazioni sociali.

 

Il cohousing nell’era della pandemia:

Inevitabilmente, la pandemia, ancora in corso, ha modificato l’idea originaria di cohousing. Adesso infatti, gli spazi sociali devono essere ripensati.

Interessante è quindi lo studio delle esperienze di cohousing sviluppatesi durante la pandemia. Il modello è infatti apparso utile per alleviare alcune delle conseguenze dell’isolamento causato dalla pandemia. Ha permesso un certo grado di socializzazione, garantendo le necessarie misure di prevenzione da covid-19.

La pandemia ha reso necessario trascorrere più tempo in casa, questo farà quindi nascere sicuramente nuove esigenze di comfort domestico, tecnologia e praticità. Sicuramente l’architettura domestica imparerà dall’esperienza della pandemia, sia per gli uffici domestici e le esigenze di smart working che per la nuova disposizione degli spazi, quindi nuovi flussi di circolazione degli abitanti, nuovi impianti di ventilazione, e molto altro.

 

biennale architettura 2021
Biennale Architettura 2021: esempi di cohousing dei Paesi Nordici

 


Puoi leggere anche:

Biennale Architettura di Venezia 2018

Biennale Architettura: pop art tra italia e cina 

Quasi tutto pronto per la 15° Biennale di Architettura

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *