TheDap
Architettura,  Arte

TheDap: inaugurato a Milano l’Art Park

Inaugurata a Milano TheDap Dei Missaglia Art Park, una galleria a cielo aperto

TheDap Dei Missaglia Art Park apre a Milano, in via Dei Missaglia 97, dal 15 settembre al 14 dicembre 2021. Si tratta di una galleria a cielo aperto grazie alla presenza di opere e installazioni. Ma non solo. È infatti anche uno spazio espositivo dinamico tra le architetture del Business Park del Gruppo Unipol di via Dei Missaglia.

TheDap fa parte del progetto studiato da UrbanUp Unipol, “InOltre – Sharing the City”, che ha lo scopo di riqualificare la periferia di Milano grazie a iniziative culturali temporanee nate sotto il segno della sostenibilità, dell’inclusione e del benessere.

Il percorso espositivo

TheDap

Il percorso espositivo di TheDap nasce sotto il segno della Rinascita. La mostra è curata dall’associazione culturale OverArt e dall’Accademia delle Belle Arti di Brera. Negli spazi esterni dell’Art Park è possibile ammirare sculture e installazioni di Daniele Daminelli, Tomás Libertíny, Carlo Ramous e Dario Tironi.

A TheDap sarà possibile ammirare “Life on Mars?” di Daniele Daminelli, un’installazione realizzata con 35 tonnellate di ghiaia rosa ecosostenibile.

Tomás Libertíny ha invece realizzato “Bee Like Been / Agire pensando” in due progetti separati. Il primo sulla vetrata dell’edificio più grande del Business Park, che diventa “Every Bee is a sun”, cioè un pattern di circa 800 mq che ricorda un alveare, vuole quindi celebrare l’importanza delle api. Il secondo progetto è “Forest God”, situato invece nel cuore dell’Art Park, ed è una scultura fatta con le api ospitata in un padiglione di legno costruito con gli alberi abbattuti da una tempesta nel 2018. L’architetto Michele De Lucchi, lo Studio Amdl Circle e gli studenti di Yacademy hanno progettato il suddetto padiglione.

In esposizione a TheDap due opere di Dario Tironi: “Bagnante Contaminata” ed “E-Totem”. Entrambe legate al tema dell’ecosostenibilità in relazione all’inquinamento. Nel primo caso l’artista si concentra sullo sfruttamento delle acque. Invece nel secondo caso Tironi si concentra sul consumismo sfrenato tipico della società contemporanea.

Infine nella galleria interna è possibile vedere la mostra “Rinascita”. Presenti 89 opere e ad aprire il percorso “Tensione 300” di Carlo Ramous che suggerisce di lasciare tregua alla Terra. In mostra anche “Soggiorno Climatico” di Sara Marioli, attraverso l’opera l’artista cambia il punto di vista sul mondo.

Leggi anche: 

Boccanera Gallery: nuovo spazio espositivo a Milano

Apre le porte la galleria LUPO a Milano

Candy Snake Gallery apre a Milano

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione:  info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *