denise pipitone news
Attualità,  NEWS

Ultime notizie Denise Pipitone, risultati negativi: non è Olesya

Arrivati i risultati delle analisi: la ragazza russa Olesya Rostova non è Denise Pipitone

Le ultime notizie su Denise Pipitone non sono ciò che i familiari avevano sperato. Sparita da oramai 17 anni, i genitori dell’allora bambina di 4 anni continuano a cercare la figlia. La speranza si era riaccesa quando settimana scorsa nel programma russo Lasciali parlare si era parlato della storia di Olesya Rostova. Ma ora sono arrivati i risultati: Olesya non è la piccola Denise.

Ultime notizie Denise Pipitone: arrivati i risultati del DNA

I genitori della piccola Denise oramai hanno imparato ad essere cautamente speranzosi. Infatti, dopo 17 anni di ricerca, sono abituati a ricevere delle piste per ritrovare la loro figlia, scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004. Ma sono sempre attenti a non illudersi troppo.

Eppure questa volta sembrava quella buona. Molte sono le somiglianze tra la storia della piccola Denise e della ragazza russa Olesya Rostova, a partire dall’età che coincide perfettamente. Inoltre, il pubblico non ha potuto evitare di notare una forte somiglianza tra Olesya e Piera Maggio, la madre di Denise.

ultime notizie denise pipitone

Viste tutte le somiglianze, Piera ha acconsentito a procedere con dei test per verificare la possibile parentela. Così, prima di svolgere il test del DNA (molto più complesso), si è svolto un esame per valutare se i gruppi sanguigni possano coincidere.

L’esito di questo test è stato rivelato ieri, durante la registrazione della puntata di Lasciali parlare, un programma russo dove orfani ricercano i propri genitori. La puntata andrà in onda stasera in Russia, ma anche in Italia se ne parlerà nella trasmissione Chi l’ha visto.

Dunque non c’è ancora stato un comunicato ufficiale riguardo i risultati, ma dalle notizie trapelate sembra che Olesya non sia Denise. Tuttavia ha ritrovato la sua vera famiglia e nel programma avrebbe già conosciuto la sorella biologica.

Le critiche alla TV per il circo mediatico

Molti utenti hanno però duramente criticato la trasmissione russa, che ha volontariamente creato un circo mediatico attorno alla sofferenza di una famiglia.

Infatti, stando a quanto dichiarato dall’avvocato della famiglia di Denise, Giacomo Frittazza, il programma russo avrebbe voluto rivelare i risultati a Piera in diretta, senza prima comunicarglieli privatamente. Dopo lunghe trattative le due parti sono giunte ad un accordo.

La trasmissione ha comunicato i risultati alla famiglia di Denise, ma non possono rivelarli fino alla messa in onda del programma. A presenziare a Lasciali parlare sarà invece l’avvocato di Piera, evitando così alla donna di presentarsi davanti a milioni di persone.

Insomma, sia la Tv russa che la Tv italiana hanno marciato sulla sofferenza di una famiglia che a distanza di 17 anni ancora non trova pace per la perdita della figlia. Auguriamo il meglio alla famiglia.

Leggi anche:

Chi l’ha visto 7 aprile: i casi della puntata del 7 aprile

Chi l’ha visto 31 marzo: anticipazioni sui casi della puntata del 31 marzo

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *