detto fatto sospeso
Attualità,  TV

Sospeso “Detto Fatto” dopo l’imbarazzante tutorial sessista

Detto Fatto, programma di Rai2, è stato sospeso per le polemiche sorte dopo la messa in onda di un tutorial sessista

Detto Fatto sospeso

La Rai ha deciso di sospendere Detto Fatto, programma televisivo trasmesso su Rai2 e condotto da Bianca Guaccero. Tale decisione è stata presa in seguito al tutorial su come una donna dovrebbe aggirarsi tra gli scaffali di un supermercato in modo sexy, mandato in onda martedì pomeriggio.

Nel tutorial, la pole dancer Emily Angelillo dava alcuni consigli su come spingere il carrello o prendere i prodotti dagli scaffali, ovviamente in modo sensuale e su un bel tacco 12.

Questo ha scatenato una bufera nel mondo social e anche in quello della politica, soprattutto in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre. Il programma è stato accusato di sessismo e di conferire un’immagine stereotipata della donna. La puntata di mercoledì 25 novembre non è andata in onda perché registrata, e quindi priva di un commento di scuse. Inoltre, sul sito di RaiPlay non è più disponibile il video che ha suscitato lo scandalo.

detto fatto sospeso
Emily Angelillo nel tutorial di Detto Fatto.

Sospeso Detto Fatto, che finisce in Vigilanza

Una tra i primi ad aver sollevato le critiche è stata Valeria Fedeli, capogruppo del Pd all’interno della commissione parlamentare di Vigilanza Rai. Infatti, ha affermato che «il programma ha offeso le donne tramite degli stereotipi oggi inaccettabili».

Per Laura Boldrini, politica all’interno del Pd, è la peggior forma di sessismo. La consigliera Rai Rita Borioni ha chiesto spiegazioni sull’accaduto: «Ieri Detto Fatto ha mandato in onda una scenetta ammiccante e volgare, che propinava un modello di donna stereotipato. Basta! Serve l’intervento immediato del presidente Rai».

A scusarsi per primo è stato il direttore di Rai2 Ludovico di Meo, che ha affermato: «Detto Fatto vuole solo far divertire e la puntata di ieri ha commesso un gravissimo errore di cui io mi scuso. Non era nelle intenzioni del programma avvalorare degli stereotipi femminili negativi, ma il pubblico ha interpretato diversamente la chiave ironica prevista. Sarà nostro impegno garantire che errori di questo genere non si ripeteranno».

Ad intervenire è stata la Commissione di Vigilanza: Alberto Barachini ha scritto all’amministratore delegato Rai Fabrizio Salini e al presidente Marcello Foa condannando gli stereotipi femminili diffusi dalla trasmissione di Rai2.

Per il Pd, che da tempo chiede la sostituzione di Salini, questa è un’altra occasione per accusarlo di una pessima gestione del palinsesto televisivo. Il vicecapogruppo democratico Michele Bordo si è così espresso: «Negli ultimi giorni il servizio pubblico ha dimostrato una mancata guida editoriale. Non si tratta purtroppo solo di un episodio, ma di un approccio dei vertici lontano anni luce rispetto a quello che la più grande azienda culturale del Paese dovrebbe garantire, nel rispetto dei telespettatori».

Le scuse di Salini e della Guaccero

Le scuse sono arrivate anche dalla conduttrice Bianca Guaccero attraverso un post su Instagram, che cita: “Mi prendo parte della responsabilità di quanto successo. Chiedo scusa a tutti per la superficialità con cui è stata affrontata questa situazione».

detto fatto sospeso
Il post di Bianca Guaccero sul suo profilo Instagram.

Al che è sceso in campo anche Salini, che ha definito «gravissimo» l’episodio e al di là dello spirito e della linea editoriale del servizio pubblico. Sul futuro del programma si faranno valutazioni accurate.

Detto Fatto oggi, 26 novembre, è stato sostituito nel palinsesto con lo Speciale TG2 – In memoria di Diego per ricordare il grande Diego Armando Maradona, deceduto il 25 novembre.

Leggi anche:

Rita Levi-Montalcini su Rai 1 giovedì 26 novembre-Trama

Giornata contro la violenza sulle donne: la programmazione Rai

Nome di donna

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *