report lunedì 18 gennaio
Attualità,  TV

Report: le inchieste di lunedì 18 gennaio e altre anticipazioni

Report torna oggi alle 21:20 su Rai 3. Ecco quali sono le nuove inchieste

Report – anticipazioni 18 gennaio

Lunedì 18 gennaio andrà in onda una nuova puntata di Report, il programma di giornalismo investigativo condotto da Sigfrido Ranucci. Ecco di seguito quello che sappiamo sulle inchieste di stasera e una sintesi della scorsa puntata. In più, qualche anticipazione anche sulla puntata del 25 gennaio.

Anticipazioni Report lunedì 18 gennaio – Covid-19 e carceri

Nella puntata di questa sera la trasmissione si occuperà di quello che è accaduto nelle carceri italiane durante la pandemia. Attraverso interviste e testimonianze inedite Report ci porterà a Modena, dove ci sono state delle morti sospette. In seguito alle rivolte del mese di marzo, in quel carcere sono decedute 5 persone, a causa di intossicazione da farmaci e metadone, secondo le autopsie. Altre 4 sono morte in seguito al trasferimento presso altri istituti penitenziari. Ma dalle ricostruzioni anche dei familiari emerge uno scenario inquietante: presunti e ripetuti pestaggi, e ordini impartiti non si sa da chi e in che modo.

E poi ancora le immagini delle telecamere di sorveglianza della prigione di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, che hanno mostrato gli abusi da parte di 44 agenti penitenziari. Ne sarebbero coinvolti anche altri cento, all’incirca, ma non è stato possibile identificarli. Report ha infine scoperto che a operare a volto coperto è stato un nuovo reparto, chiamato Gir – Gruppo di intervento rapido, creato dopo le rivolte.

A Natale il premier Conte si è poi recato a Regina Coeli; molti sono i casi di sovraffollamento, e secondo il Garante nazionale dei detenuti e anche alcuni magistrati il problema non viene affrontato a dovere. L’inchiesta dal titolo “Carceri, un mondo a parte” sarà a cura di Bernardo Iovene, in collaborazione con Greta Orsi e Federico Marconi.

Report lunedì 18 gennaio - carceri e covid-19
Report lunedì 18 gennaio – inchiesta su carceri e covid-19

Anticipazioni Report lunedì 18 gennaio – Transizione energetica

Un altro tema affrontato sarà il passaggio dall’energia fossile a quella da fonti rinnovabili, con conseguente decarbonizzazione. La transizione rappresenta non solo una necessità ambientale, ma anche un’importante opportunità a livello economico e industriale. Report cercherà di capire se è possibile produrre un quantitativo di energia di questo tipo tale da essere anche esportata. Si sta aprendo una partita globale, che coinvolge un intero sistema, dalle industrie alla società.

Il programma dovrebbe portarci anche a Bolzano, città in cui si trova l’unico impianto in Italia dotato di un elettrolizzatore che produce idrogeno in grado di rifornire autobus e macchine tramite la stazione di servizio annessa. Anche l’acqua potrà essere usata infatti un giorno come combustibile che fornirà luce e calore. Cosa cambierebbe per il nostro Paese con la produzione e l’esportazione di energia sempre più pulita? Scopriremo di più insieme a Michele Buono, con la collaborazione di Edoardo Garibaldi e Filippo Proietti, ne “La transizione“.

Anticipazioni Report lunedì 18 gennaio – Calcio e tasse

L’ultima inchiesta, condotta da Giulia Presutti e Lorenzo Vendemiale, si intitolerà “Tassa azzurra” e ci porterà a Coverciano. Lì ha sede il centro tecnico di Federcalcio, dove si allena la nazionale italiana. Si tratta di uno spazio di otto ettari, che comprende campi sportivi, un auditorium, un albergo e un ristorante. Ma su di esso non viene pagata l’Imu dal 2007. Federcalcio ha sostenuto a tal proposito di essere esente dalla tassa in quanto ente non commerciale che esercita attività sportiva e di promozione dello sport. Ma è veramente così? Chi è davvero il proprietario del centro e quali attività si svolgono al suo interno?

Report lunedì 18 gennaio l'inchiesta sulle tasse della Figc
Report lunedì 18 gennaio – l’inchiesta sulle tasse non pagate dalla Figc

Report – riassunto dell’11 gennaio

Nella scorsa puntata di Report abbiamo invece visto tre inchieste. Rosamaria Aquino ha indagato sul costo eccessivo delle mascherine acquistate dall’Italia, riferendosi in particolare a quelle comprate dal commissario Arcuri durante il mese di luglio da alcune imprese cinesi.

Nell’inchiesta “In diretta”, Giuliano Marrucci ci ha portato nel crescente settore del gaming, ancora oggi privo di un apposito codice Ateco. La trasmissione ha poi indagato sul successo di Twitch, piattaforma di proprietà di Amazon meno nota di YouTube ma sulla quale di recente sono sbarcati diversi influencer.

Infine, in “Dietro il dato” abbiamo visto come i bollettini sui dati Covid rilasciati quotidianamente possano essere fuorvianti, a causa della confusione e, a volte, mancata ricezione, di una parte della mole di dati raccolti ogni giorno a livello locale, regionale e nazionale. Anche per quanto riguarda le terapie intensive, il numero dei posti liberi ultimamente è in aumento, il che sarebbe una buona notizia. Ma in alcuni ospedali, come ad esempio in Toscana, per lo più dietro quei letti vuoti non ci sono pazienti dimessi, ma deceduti.

Report – un primo sguardo alla puntata del 25 gennaio

Da quel che sappiamo, lunedì 25 gennaio il programma tornerà ad occuparsi della vicenda inerente al piano pandemico e alle contraddizioni dell’OMS. Giovedì 14, la Guardia di Finanza, su mandato della Procura di Bergamo, ha infatti acquisito la documentazione dal 2006 ad oggi sul mancato aggiornamento proprio del piano relativo alla pandemia. Numerosi dirigenti del Ministero e lo stesso Speranza sono stati convocati per essere ascoltati nei giorni scorsi.

report anticipazioni - le contraddizioni dell'OMS
Report anticipazioni – sviluppi sulle contraddizioni dell’OMS nella puntata del 25 gennaio

Si sta anche continuando ad indagare sulle responsabilità dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, e in particolare di Ranieri Guerra, oggi numero due dell’OMS. L’acquisizione di documenti interni e riservati potrebbe portare a far luce su ciò che è successo nelle prime settimane del 2020 e ad attribuire le dovute mancanze. Già nelle puntate del 30 novembre, del 7 e del 21 dicembre, Report aveva realizzato varie inchieste relative ai misteri che avvolgono l’Organizzazione, scoprendo anche del rapporto sul piano pandemico italiano che era stato ritirato.

In attesa di nuovi sviluppi sulla questione, vi ricordiamo intanto che l’appuntamento con Report vi aspetta sempre il lunedì sera alle 21:20 su Rai 3, canali 3 o 503 del digitale terrestre. In alternativa, potete guardarlo in streaming su RaiPlay.

Autore: Chiara Anastasi

LEGGI ANCHE:

How to avoid a climate disaster, il nuovo libro di Bill Gates

Stasera tutto è possibile seconda puntata annullata oggi per il TG2 Post: cambio programmazione su Rai2

Mina Settembre seconda puntata lunedì 18 gennaio su Rai 1: anticipazioni

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *