pasqua lockdown quando
Attualità

Italia verso le vacanze di Pasqua: c’è l’ipotesi di un nuovo lockdown

L’Italia si avvia verso le vacanze di Pasqua con un’ipotesi sempre più concreta: un lockdown come quello di Natale. Da quando? Cosa ci aspetta?

Prevista per oggi la conferenza Stato-Regioni in cui il governo Draghi dovrà decidere cosa fare, ma soprattutto quando farlo, a pochi giorni dal nuovo DPCM. Molte regioni a rischio zona rossa, inclusa la Lombardia che a partire dal 1 marzo si trova in “arancione rinforzato”. Improbabile che le restrizioni partano già da questo weekend, ipotizzabile che siano a partire da lunedì 15 marzo a causa del progredire della pandemia e del ritardo nella campagna vaccinale: in molti territori la stretta è già stata decisa da molti governatori in maniera autonoma.

In Puglia, ad esempio, le scuole rimarranno chiuse fino al 6 aprile con il divieto di “stazionare davanti agli edifici scolastici ed in luoghi pubblici”, mentre per la Campania Vincenzo De Luca ha disposto da oggi fino al 21 marzo la chiusura di lungomare, piazze, e parchi eccetto per chi si dirige verso la propria abitazione o esercizi commerciali.

Per ora l’ipotesi più accreditata, sostenuta anche da Figliuolo, è una linea dura ma non durissima: nessun lockdown generale ma restrizioni mirate, nonostante la variante inglese abbia raggiunto il 54% dei casi ed è annientabile solo con misure severe. Ed intanto Salvini, Meloni e Berlusconi spingono:

“Aprire dove possibile: no a misure uguali per tutto il Paese, sì a provvedimenti mirati”

pasqua lockdown quando

L’ipotesi per Pasqua di un nuovo Lockdown fa paura all’Italia, da quando si avranno certezze? La situazione attuale

I dati sono allarmanti, seguendo una linea che sta mettendo in difficoltà il Paese da tempo: le terapie intensive in alcune regioni (Abruzzo, Piemonte) sono al limite, nella giornata di ieri 22mila contagi con un tasso di positività del 6,2% (contro il 5,7% del giorno precedente). 332 i morti nelle ultime ventiquattro ore. Le regioni che hanno superato il tasso di positività del 30% sono 11: Abruzzo 41%, Emilia-Romagna 40%, Friuli-Venezia Giulia 34%, Lombardia 43%, Marche 44%, Molise 67%, Bolzano 39%, Trento 54%, Piemonte 36%, Toscano 36%, Umbria 57%.

La zona rossa sarà per quelle zone con un tasso di 250 positivi su 100mila abitanti, con un’unica certezza: la settimana di Pasqua sarà blindata (da sabato 3 aprile a lunedì 5 aprile), come accaduto a Natale. Dunque non saranno possibili pranzi in famiglia, spostamenti ed incontri con persone non conviventi, e non è esclusa la chiusura di bar e ristoranti.

L’obiettivo: mantenere la separazione in fasce di rischio, aggiungendo una serie di restrizioni nazionali sostenute anche dal Ministro della Salute Roberto Speranza.

pasqua lockdown quando

 

NEWS E ATTUALITA’. LEGGI ANCHE: 

Nuovo DPCM: Draghi stringe su weekend e zone rosse

Caso Genovese, emergono nuove sconcertanti dichiarazioni 

Ecco perché c’è un grosso ritardo di vaccini in Europa

Le accuse a Renzi, dopo l’intervista sull’Arabia Saudita: per alcuni svende l’Italia

 

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *