# FakeMelania: la First Lady ha una controfigura?

# FakeMelania: la First Lady ha una controfigura?

# FakeMelania: la First Lady Melania Trump ha una controfigura?

# FakeMelania – Melania Trump ha una controfigura?

Sta spopolando sui social in queste ore il nuovo hashtag # FakeMelania, che ha risollevato una vecchia ipotesi secondo cui Melania Trump verrebbe spesso sostituita da una sua sosia.

Teorie simili, dallo sfondo complottista, esistono da anni e coinvolgono personaggi di spicco come Michael Jackson, di cui si dice che non sia in realtà morto, Elvis Presley, che invece si nasconderebbe da qualche parte nel mondo; ma anche John Lennon, Jim Morrison o John Kennedy.

Tra le leggende tramandate sui social vi è anche quella del sosia. Ad esempio si dice che Paul McCartney sia stato sostituito da una sua copia negli anni ’60, o che la giovane cantante Avril Lavigne sia morta nel 2003 e poi sostituita con una sua sosia.

FakeMelania
Avril Lavigne e la presunta sosia.

E in questi giorni si diffonde la convinzione per cui la First Lady Melania verrebbe sostituita da una controfigura ad accompagnare Trump agli eventi e ai comizi.

# FakeMelania: la presunta controfigura della First Lady

A sollevare questo dubbio è stata una foto circolata sul web che ritrae Trump e la moglie Melania scendere dall’elicottero e salutare la folla che li accoglie a Nashville. Ma sembra esserci qualcosa di diverso sul volto della First Lady. Gli occhiali da sole, un accessorio indossato spesso da Melania, ne coprono gli occhi, ma è soprattutto il sorriso a destare sospetto.

FakeMelania
La foto scattata a Nashville che ha destato sospetto.

Gli utenti del web si sono accorti di certe anomalie nel volto di quella che sarebbe la controfigura della donna. Addirittura sono arrivati a fare una comparazione dei denti tra la vera e la “fake” Melania. Ed effettivamente le differenze sono evidenti.

Ma non è tutto. Perché, sempre durante l’arrivo a Nashville, è stato notato il fatto che la presunta controfigura indossa l’anello nella mano sinistra, quando invece la vera Melania è solita portarlo nella mano destra. E a destare sospetto è anche l’altezza. Melania Trump è alta 1.80 m, mentre la donna che ultimamente accompagna il presidente nei suoi viaggi è visibilmente più bassa.

Si sono sollevate, dunque, molte interpretazioni rispetto alla vera identità della controfigura della First Lady. Alcuni pensano che sia una copia identica della donna ingaggiata appositamente per quando Melania non si sente di seguire il marito agli eventi pubblici. Molti sono convinti che si tratti di una guardia del corpo dei servizi segreti del presidente Trump. In effetti le due donne sono state ritratte insieme in diverse foto, e una certa somiglianza c’è.

FakeMelania
Melania e la sua guardia del corpo.

# Fake Melania: le precedenti speculazioni

Non è la prima volta che sui social, in particolare Twitter, emergono certe speculazioni su Melania. In passato, infatti, nel 2017 erano già diventate virali certe incoerenze nella figura che accompagnava Trump su una pista di atterraggio. E da allora si pensa che in diverse occasioni il Presidente abbia ingaggiato una copia identica della moglie. Più volte è stata avanzata l’ipotesi per cui Melania avrebbe divorziato dal marito subito dopo le elezioni del 2016, e che da allora sarebbe stata sostituita in moltissime occasioni.

Altri invece sostengono che Melania sarebbe malata di tumore o addirittura morta nel 2018. E solo ultimamente è nata la teoria secondo cui la First Lady sarebbe venuta a mancare a causa dell’infezione da Covid-19.

Eppure, sembra la vera Melania Trump quella che sui palchi in questi giorni tiene discorsi molto intensi e appassionati per sostenere la campagna elettorale del marito. Di certo, le cospirazioni sollevate sul web sono una forma di divertimento per gli utenti, che cercano sempre un buon pretesto per creare qualche gossip esclusivo.

Leggi anche:

USA 2020: per chi votano i vip americani?

USA 2020 – Il sogno americano: utopia o realtà?

Elezioni USA 2020: cosa dicono gli ultimi sondaggi al 26 Ottobre.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Susanna Bosio
Meet the author / Susanna Bosio

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>