conferenza stampa draghi
Attualità,  NEWS

Conferenza stampa di Draghi: riaperture previste per il 26 aprile

Conferenza stampa di Draghi del 16 aprile: «I dati sono in miglioramento» – Ecco tutte le novità annunciate

Si è tenuta questo pomeriggio la conferenza stampa del Presidente del Consiglio Mario Draghi e del Ministro della Salute Roberto Speranza. Le tematiche principali sono state le riaperture, lo scostamento di bilancio e le opere messe in cantiere.

La principale novità riguarda il ritorno delle zone gialle a partire dal prossimo 26 aprile, la riapertura dei ristoranti sia a pranzo sia a cena e il rientro a scuola per le regioni gialle e arancioni. «Un rischio ragionato, fondato su dati che sono sempre di più in miglioramento», ha affermato Draghi. Ecco tutte le novità annunciate.

Le riaperture annunciate nella conferenza stampa di Draghi

È stata una conferenza stampa caratterizzata da ottimismo e fiducia quella del Premier Draghi. L’annuncio di un allentamento delle restrizioni legate alla pandemia a partire dal 26 aprile, infatti, dimostra quanto i dati stiano lentamente migliorando. Verrà introdotta nuovamente la zona gialla, anche se con alcune modifiche rispetto al passato: si darà precedenza alle attività all’aperto, anche per i ristoranti a pranzo e a cena, e alla riapertura delle scuole.

Dal punto di vista scolastico, infatti, gli studenti potranno tornare sui banchi in zona gialla o arancione, mentre per le regioni rosse si manterranno le modalità di suddivisione tra lezioni in presenza e a distanza.

conferenza stampa draghi

Lo spostamento tra regioni, invece, verrà consentito in un primo momento solo tra zone gialle, ma successivamente verrà introdotto un pass anche tra le regioni di colori diversi. Per il momento non sono state date ulteriori indicazioni a questo proposito.

I dati della campagna di vaccinazione, come ha affermato Draghi, sono incoraggianti, anche se talvolta con qualche sorpresa negativa. Le riaperture previste consentiranno anche la ripartenza ad alcune attività: il Ministro Speranza ha annunciato la riapertura delle piscine dal 15 maggio, delle palestre dal 1° giugno e degli eventi fieristici dal 1° luglio.

Si prevede una forte crescita economica

conferenza stampa draghi

Queste riaperture costituiscono la risposta del governo alla crisi economica. Il Premier ha sottolineato che nei prossimi mesi è previsto un rimbalzo molto forse, ma sarà importante mantenere questa crescita anche nei tempi a venire per tenere alto il livello di occupazione. Con il Def e lo scostamento di bilancio si fa «una scommessa sul debito buono», così ha affermato Draghi.

Il PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) è costituito di 191,5 miliardi, di cui 122 prestiti, 69 a fondo perduto e 30 del fondo di accompagnamento. Al momento, però, il punto è riuscire a mettere in atto la crescita.

Per quanto riguarda le opere pubbliche, Draghi e il Ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini hanno nominato 57 commissari. A ognuno di questi corrisponde un’opera pubblica. Si tratta di opere già finanziate ma che aspettavano di essere attuate.

Il decreto sostegni per le imprese

Si è affrontata, poi, la questione del decreto sostegni, segnato da una forte rapidità nei pagamenti. A quanto detto da Draghi, nelle prime settimane i pagamenti ammontavano a 3 miliardi, ma devono ancora terminare. Al momento si sta ragionando sul prossimo decreto per i sostegni alle imprese, per capire se adottare alcuni cambiamenti riguardanti il criterio adottato. Infatti, oltre al fatturato, si sta pensando di aggiungere il criterio che riguarda l’utile, di modo da considerare esattamente tutti i soggetti più colpiti dalle restrizioni per l’epidemia.

Leggi anche:

NEWS Sputnik vaccino russo, inizia la sperimentazione in Italia

Biden ordina il ritiro delle truppe militari dall’Afghanistan

Vaccino Italiano anti-Covid, la burocrazia blocca ReiThera

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *