Come prenotare vaccino
Attualità,  NEWS

Come prenotare vaccino Covid in Lombardia? Poste Italiane

Come prenotare il vaccino anti-Covid in Lombardia? La piattaforma di Poste Italiane subentra il 3 Aprile dopo il flop Aria

Come si può prenotare il vaccino contro il Covid-19 in Lombardia? Da sabato 3 Aprile sarà attiva anche nella regione di Fontana la piattaforma di Poste Italiane, già rodata in diverse regioni. La prenotazione si potrà effettuare sia online che offline, presso gli Atm Postamat. La regione è ancora lontana dall’obiettivo di vaccinare tutti gli over-80, il ritardo sulle seconde dosi è ancora ingente. Pesano i disservizi continui di Aria Spa, finita al centro delle polemiche e messa da parte dalla giunta.

Hub vaccinale

Come prenotare il vaccino? Arriva Poste Italiane

La Lombardia è stata una delle Regioni più discusse per quanto riguarda la campagna vaccinale in questi mesi. La fase cruciale della profilassi, quella che interessava gli over-80, non si è ancora conclusa, e le disfunzioni di Aria hanno spinto la giunta ad accelerare il subentro di Poste Italiane. La nuova piattaforma, già attiva in Calabria, Sicilia, Marche, Abruzzo, Basilicata, sarà disponibile anche in Lombardia da sabato 3 Aprile.

Procedimento online

Ci saranno diversi modi per prenotare il vaccino. Per il procedimento online, occorrerà accedere a questo link e inserire il proprio codice fiscale e numero della tessera sanitaria. A questo punto, l’utente potrà scegliere fra diverse opzioni di sede di somministrazione e di data: la conferma di orario e luogo arriverà per SMS.

Procedimento offline

Il vaccino si può prenotare anche via telefono, chiamando il numero 800.009.966, che resterà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18. Infine, la prenotazione potrà avvenire anche presso gli sportelli Atm Postamat – i bancomat di Poste Italiane – o tramite il postino, che inserirà i dati personali sul suo palmare.

 

Poste Italiane
Poste Italiane

La Lombardia per il riscatto dopo il flop di Aria

Con il passaggio a Poste Italiane, la giunta lombarda spera di portare l’atteso e tanto proclamato cambio di passo nelle vaccinazioni. Come rimarcato dalle parole di Fontana, terminata la fascia degli over-80, si procederà con gli over-70, con le nuove dosi attese fra il 13 e il 14 Aprile. Dunque questi sono gli ultimi giorni di Aria, che nelle ultime settimane è stata al centro di infiniti scontri e polemiche. La piattaforma, per cui l’azienda regionale ha speso 22 milioni di euro, è stata protagonista di numerosi disservizi, mancando l’invio di centinaia di SMS e dando appuntamenti a decine di chilometri dal domicilio.

 

Fontana sotto indagine

Insomma, la piattaforma è stata un flop su tutta la linea. Come se non bastasse, la giunta regionale deve fare i conti con le nuove accuse mosse contro Attilio Fontana. Il governatore era già sotto indagine per il così detto caso camici, ma da oggi si aggiungono le imputazioni per autoriciclaggio e falsa dichiarazione, per alcuni movimenti finanziari sospetti su un conto svizzero.

Leggi anche:

Ultimo Decreto aperture da Draghi oggi: quali nuovi provvedimenti?

USA, situazione vaccini: si valuta la revoca dei brevetti

Ultimissime: Draghi piano vaccinale, ribadite le priorità alle regioni

Se hai curiosità, consigli o vuoi saperne di più, contatta la nostra redazione: info@mam-e.it

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *