,

SLIGHT AGITATION 4/4 PER FONDAZIONE PRADA

SLIGHT AGITATION 4/4 PER FONDAZIONE PRADA

Oggi, 15 giugno, parte il quarto e ultimo capitolo del progetto espositivo concepito dal Thought Council di Fondazione Prada. “Slight Agitation 4/4: Laura Lima”

Slight Agitation è il capitolo conclusivo di una serie di mostre ed eventi concepiti dal Thought Council della Fondazione. Sarà visitabile da oggi 15 giugno sino al 22 ottobre 2018.

Il Thought Council è composta da Shumon Basar, Elvira Dyangani Ose e Dieter Roelstraete.

Slight Agitation” è un progetto in quattro capitoli che comprende opere site-specific commissionate per l’occasione. Tutte le opere sono state esposte negli spazi della Cisterna all’interno della sede di Fondazione Prada.

I precedenti capitoli del progetto hanno visto esposte le opere di Tobias Putrih, Pamela Rosenkranz e il collettivo austriaco Gelitin, e infine l’artista brasiliana Laura Lima.

L’artista brasiliana sarà l’ultima artista che esporrà nel progetto Slight Agitation di Fondazione Prada

Ultimo capitolo

Laura Lima presenta il suo progetto complesso e articolato. “Horse Takes King” è un esperimento eccentrico.

L’artista cerca di alterare i sensi che determinano la nostra percezione. Ci riesce installando tre grandi sculture che assieme alterano e portano all’assurdo la percezione del linguaggio visivo.

Il gioco degli scacchi è il primo riferimento che si coglie nel titolo.“Horse Takes King” crea un contesto tale che le tre sculture realizzate dall’artista assumono ruoli diversi in uno stesso gioco.

Slight Agitation

Le tre grandi sculture verranno esposte nella Cisterna. Nella stanza centrale è installato Pendulum, cioè un meccanismo che riproduce il movimento del pendolo di Foucault e alla cui estremità è fissato un dipinto. Invece nello spazio a sinistra c’è Telescope, un’installazione verticale che ospita una classe di astronomia, in cui si terranno veri e propri seminari.

Al livello superiore della struttura è installato un telescopio rivolto verso il cielo. Assolutamente fruibile dal pubblico sotto la guida di un astronomo.

Infine l’ambiente di destra ospita Bird. L’enorme scultura rappresenta un animale. L’animale è stato concepito come se fosse caduto dal cielo e piombato nello spazio espositivo per puro caso.

Laura Lima

Laura Lima, nel 1971, nasce nella regione rurale di Governador Valadares, in Brasile. Quando è ancora una bambina si trasferisce a Rio de Janeiro. Ancora oggi vive e lavora lì.

Nel 1999 ha fondato Organism RhR (Representative hyphen Representative) di cui è stata anche il primo amministratore.

Poi nel 2016 Laura Lima è stata insignita del premio Marcantonio Vilaça e successivamente nel 2014 del BACA (Bonnefanten Award for Contemporary Arts, Olanda).

Lima ha presentato numerose mostre personali in tutto il mondo, per esempio al Museu de Arte da Pampulha a Belo Horizonte in Brasile, al Museo de Arte Moderno de Buenos Aires in Argentina; ma anche al MUAC a Città del Messico in Messico. In Europa ha esposto al Migros Museum für Gegenwartskunst a Zurigo in Svizzera; al Bonniers Konsthall a Stoccolma in Svezia; e al Bonnefantenmuseum a Maastricht in Olanda, ma anche al SMK-National Gallery of Denmark a Copenhagen in Danimarca e CCA, U-jazdowski Castle a Varsavia in Polonia.

mam-e arte SLIGHT AGITATION 44 PER FONDAZIONE PRADA bianco
Concept di Laura Lima artista brasiliana. Esporrà tre sculture al Slight Agitation della Fondazione Prada

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Chiara Carnaccini
Meet the author / Chiara Carnaccini

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>