murales cattelan milano
Arte,  Lifestyle,  Milano

Salone del Mobile 2021, il murales di Cattelan nella piscina Cozzi di Milano

Si intitola ‘Be Water’ il gigantesco murales firmato dall’artista Maurizio Cattelan e dal fotografo Pierpaolo Ferrari inaugurato il 6 settembre all’interno della storica piscina Cozzi

Un gigantesco murales realizzato dall’artista Maurizio Cattelan e dal fotografo, Pierpaolo Ferrari, è stato inaugurato quest’oggi alla piscina Cozzi in occasione della Milano Design Week 2021. A presenziare all’evento anche il sindaco di Milano, Beppe Sala.

L’installazione site specific, promossa dal Comune di Milano e da Milano Sport, realizzata in collaborazione con il brand di moda Desigual, riproduce il corpo di una donna distesa completamente ricoperto d’acqua, lasciandone emergere solo le mani e il viso. Be Water celebra la femminilità, lo sport e la bellezza. L’opera, tra le più interessanti di questo Fuorisalone 2021, lancia un importante segnale di ripresa e ottimismo verso il futuro di Milano come capitale del design e della cultura internazionale

Visitabile da martedì 7 settembre a venerdì 10 settembre, dalle ore 10 alle 18. Il lavoro è anche un espediente per guardare la piscina – l’architettura storica meneghina inaugurata nel 1934 e intitolata al militare milanese Cozzi – con occhi diversi.

murales cattelan piscina milano

Beppe Sala e Maurizio Cattelan oggi all’inaugurazione di Be Water, nella piscina comunale Cozzi

Il murales site specific firmato Cattelan nella piscina Cozzi di Milano

Il suggestivo spazio acquatico e sportivo di Milano nord mette da parte salvagenti e tavolette per fare spazio a una grande installazione site specific firmata TOILETPAPER , il progetto editoriale in capo all’artista Maurizio Cattelan e al fotografo Pierpaolo Ferrari. L’opera porterà il titolo BE WATER – quale migliore location, allora, della grande piscina Cozzi? Nessuna.

probabilmente la più grande mai realizzata da Toiletpaper – dichiara Pierpaolo Ferrari in conferenza.

 

murales cattelan piscina milano

Be Water, Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari

Be Water è un’opera intensa e profondamente coinvolgente. Per un anno intero impreziosirà la piscina Cozzi, creando uno stupefacente connubio visionario tra sport e arte. Lo farà negli spazi di un simbolo architettonico della nostra città, oltre che punto di riferimento per il nuoto di tutti i milanesi

– ha commentato l’assessore comunale allo Sport, Cristina Guaineri .

Una dimostrazione di come i luoghi dedicati all’attività sportiva siano dei vettori fondamentali per la crescita della nostra comunità sia dal punto di vista sociale, che  culturale. Anche in questo senso i Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali del 2026 rappresentano una straordinaria occasione di crescita e arricchimento per Milano e i milanesi.

‘Be Water’ si inserisce nello spazio della prima piscina coperta italiana della storia, esaltandone l’imponenza e fondendosi con l’architettura. L’opera si sviluppa in due parti intorno al velario della piscina Cozzi, la struttura in ferro caratterizzata da pannelli vetrati posizionata sul muro di fondo della struttura. La realizzazione dell’opera è stata anche l’occasione per ripristinare l’originaria funzione di questo elemento architettonico, pensato per illuminare lo spazio unendo funzionalità e ornamento.

Come mai un murales  nella piscina Cozzi?

La scelta di creare un’opera così mastodontica negli spazi della piscina Cozzi è dovuta al legame di Maurizio Cattelan con essa. Cattelan, infatti, racconta:

La piscina Cozzi fa parte della mia vita, quando sono a Milano vado lì tutti i giorni a nuotare.  È un luogo a cui sono legato da anni, e quando è nata la possibilità di realizzare un progetto per questi spazi, che hanno qualcosa di magico, solenne, si è concretizzato un pensiero che diverse volte, durante le mie nuotate in Cozzi, mi ha accompagnato.

Come visitare il murales di Cattelan

Per visitare Be Water, la piscina Cozzi resterà aperta in via straordinaria da martedì 7 a venerdì 10 settembre 2021, dalle ore 10.00 alle ore 18.00. L’installazione, in ogni caso, rimarrà nella struttura milanese per un anno. Per accedere all’iconico luogo è richiesta la prenotazione obbligatoria a questo link e l’esibizione del Certificato Covid digitale Ue.

 

Leggi anche

Fuorisalone 2021: gli eventi da non perdere

L’inaugurazione del Salone del Mobile 2021 alla Triennale di Milano

Intervista a Boeri, retroscena e novità sul Salone del Mobile 2021

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *