Roberto Capucci
Arte,  Moda,  Mostra

Roberto Capucci e le sue sculture in tessuto in Triennale

Roberto Capucci : lo stilista romano approda negli spazi della Triennale

“Metafore. Roberto Capucci: meraviglie della forma” è la mostra dedicata al percorso creativo di Roberto Capucci, figura emblematica del mondo della moda, ideatore di abiti che sono sculture e architetture di tessuto. A vestire le sue creazioni, all’interno del Palazzo dell’Arte, i busti sartoriali della collezione Atelier di Bonaveri. Ecco come e quando visitare la mostra di Capucci.

La mostra di Roberto Capucci

Negli spazi di Triennale Milano va in scena la mostra Metafore. Roberto Capucci: meraviglie della forma, curata dal giornalista Gian Luca Bauzano, firma del Corriere della Sera per moda, costume e design. In collaborazione con la Fondazione Roberto Capucci e la manifattura di ceramiche Rometti.

L’esposizione fa parte del ciclo di mostre Mestieri d’Arte & Design. Crafts Culture, che nello spazio della Quadreria mostra un punto di vista inedito sulle arti applicate contemporanee. L’esposizione, aperta dal 17 novembre 2021 al 9 gennaio 2022, è il frutto della collaborazione annuale tra Triennale Milano e Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte.

Roberto Capucci

I 70 anni di Capucci

Innovatore e sperimentatore, conosciuto a livello internazionale come lo “Scultore della seta”, Roberto Capucci festeggia quest’anno un grande traguardo:  70 anni di carriera. Negli spazi del Palazzo dell’Arte viene esplorato il suo processo creativo, segnato dalla sperimentazione di forme e materiali, e da una progettazione sempre attenta e visionaria. Nel percorso sono esposti i suoi abiti, intesi come progetti scultorei, architettonici, plasmati con il tessuto.

I capi del Maestro sono affiancati ai suoi disegni e alla collezione di sculture in ceramica da lui disegnata, prodotta dalla Manifattura Rometti (attiva dal 1927 a Umbertide, in provincia di Perugia), e realizzata dal direttore artistico Jean-Christophe Clair : venti pezzi unici in argilla e smalti – opere, vasi e centrotavola – interamente realizzati e decorati a mano, ispirati a vari modelli di abiti di Capucci.

I busti di Capucci

Sono i busti sartoriali della collezione Atelier di Bonaveri a valorizzare le creazioni: per accompagnare i visitatori al centro del percorso creativo ed emozionale tracciato dal genio di Roberto Capucci. I busti – classiche figure che il Maestro ha sempre scelto per le sue mostre – ricalcano forme semplici ed eleganti, rivestite in tessuto Lino e con base in legno, alcune con braccia di legno articolate.

Roberto Capucci

I busti accolgono le matericità, le cromie, i giochi formali e le composizioni degli abiti, dando luogo a un’esperienza sensoriale. Personalizzabili e flessibili, le figure esprimono, tra innovazione e tradizione, un senso di sartorialità , lasciando trasparire quella cura e quella precisione che sono proprie della realizzazione dei busti Bonaveri, e per questo scelte per le più importanti mostre internazionali.

Protagonista della mostra è una della opre proposte alla Biennale di Venezia del 1995 : Diaspro. Tra le diverse creazioni in scena ci sono anche quelle che mostrano la ricerca sulle forme (come l’abito della Linea a scatola)  e l’uso di materiali per l’epoca impensabili, come corda, sassi e bambù.

Roberto Capucci
Gli abiti di Capucci

”La moda di oggi sembra spesso onnivora e troppo rapida. Legata ad un’obsolescenza programmata che privilegia un’apparenza futile. E nasconde le professionalità creative e artigiane che quotidianamente operano con impegno per creare tessuti, capi, accessori che assumano le forme meravigliose del sogno”. Afferma Franco Cologni, presidente di Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte

Dove, Come e Quando visitare la mostra di Roberto Capucci

Metafore. Roberto Capucci : meraviglie della forma” è ospitata da Triennale Milano. Sarà possibile visitare la mostra dal 17 novembre 2021 al 9 gennaio 2022, ovviamente entrando con green pass e mascherine. Per ulteriori informazioni ti consigliamo di visitare il sito ufficiale della Triennale.

Roberto Capucci
Gli abiti di Capucci

Leggi anche :

Roberto Capucci: compie 90 anni lo scultore della seta

Giovanna Silva, la mostra in Triennale dedicata all’altra Milano

La moda si fa arte o viceversa

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *