, , , ,

PREMIO “ARTE: SOSTANTIVO FEMMINILE” 2019, A ROMA

PREMIO “ARTE: SOSTANTIVO FEMMINILE” 2019, A ROMA

ALLA GALLERIA NAZIONALE D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA TORNA LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE “ARTE: SOSTANTIVO FEMMINILE”

Lunedì 11 marzo si tiene il premio “Arte: Sostantivo Femminile” 2019. Infatti, presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, otto donne vengono decorate. Il motivo è, come ormai da undici anni, il loro importante contributo all’interno della categoria artistica in cui rappresentano l’eccellenza.

La locandina di "Arte: Sostantivo Femminile" 2019
La locandina dell’undicesima edizione del premio “Arte: Sostantivo Femminile” 2019

«Il premio – creato dall’Associazione Amici dell’arte moderna a Valle Giulia e gestito con la Galleria Nazionale – vuole essere un riconoscimento per le donne che in prima linea si battono per emergere, in un mondo che ha visto da sempre la figura maschile come preponderante.» Spiegano dalla Galleria.  

LE VINCITRICI E LE MOTIVAZIONI: DA ABRAMOVIĆ A CHIURI

La Direttrice della Galleria Nazionale Cristiana Collu e la Presidente dell’Associazione Maddalena Santeroni annunciano i nomi. A partire da quello di Marina Abramović, artista, forte del successo dell‘ultima mostra che Palazzo Strozzi a Firenze le ha dedicato e di Maria Grazia Chiuri, direttore creativo di Dior. Anche il balletto è arte, sopratutto se a onorare la danza è una stella come Eleonora Abbagnato. Étoile dell’Opéra di Parigi, è direttrice di quella che ha sede nella Capitale. Seguono la curatrice Ester Coen, la giornalista Sveva Sagramola, Giannola Nonino, imprenditrice, Elena Di Giovanni. Premiato è anche il lavoro di Federica Galloni, direttrice generale DGAAP (Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane).

Eleonora Abbagnato danza con Florian Magnenet
Eleonora Abbagnato e Florian Magnenet nello spettacolo “Closer” © Yasuko Kageyama

Ogni cerimonia di premiazione porta con sé delle spiegazioni. Collu e Santeroni spiegano che hanno scelto le otto donne per il premio “Arte: Sostantivo Femminile” 2019, perché sono riuscite «con grazia, capacità e professionalità a far crescere l’arte e la cultura in ogni sua sfaccettatura.»

La cerimonia del premio “Arte: Sostantivo Femminile” 2019 si svolge lunedì 11 marzo nel Salone Centrale della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea a partire dalle 19. lagallerianazionale.com

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Ilaria Introzzi
Articoli dell'Autore / Ilaria Introzzi

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>