,

PALAZZO MONTI: LA RESIDENZA PER ARTISTI

PALAZZO MONTI: LA RESIDENZA PER ARTISTI

Quando l’arte ospita l’arte: Palazzo Monti, a Brescia, diventa una residenza per artisti da tutto il mondo

Gli affreschi del Settecento di Palazzo Monti, attualmente residenza per artisti nel cuore di Brescia, nascondono antiche storie e leggende. Nel palazzo di inizio Duecento si sono susseguite numerose generazioni di famiglie. Grandi casate tutte accomunate da qualcosa. L’amore per il bello e per l’arte.

Oggi, il palazzo, acquistato negli anni Sessanta dal nonno dell’attuale proprietario Edoardo, risiede in un raro splendore tra passato e futuro. Mura antiche e magnificamente affrescate aprono le porte agli artisti contemporanei selezionati da un ristretto numero di giovani amanti dell’arte.

Un’operazione di curatela dell’arte quindi, ma anche di riqualificazione.

Non che un palazzo dalla bellezza della residenza Monti avesse bisogno di essere “riqualificato” nel senso stretto del termine. Semplicemente la scelta funzionale attuata è innegabilmente saggia e portatrice di nuova linfa vitale non solo per il Palazzo, ma anche per il territorio.

Al posto di vendere la proprietà, o di renderla un museo, Edoardo ha pensato che potesse diventare la culla delle nuove promesse dell’arte.

Come funziona la residenza di Palazzo Monti

Il progetto è partito completamente da un’idea di Edoardo Monti e affonda le sue radici nei social. È su instagram infatti che è stata lanciata la campagna di promozione per tutti gli artisti interessati. Con una media di due richieste di ospitalità al giorno, bisogna fare una cernita di quelli che si pensa possano essere gli artisti più interessanti e adatti a questo tipo di esperienza. Cernita resa possibile grazie a un gruppo di esperti di arte e competenti in diverse aziende social che selezionano gli artisti più promettenti.

Tutti gli artisti interessati devono mandare una mail a ciao@palazzomonti.org ; con un portfolio allegato e specificando in una breve lettera di presentazione in quale periodo vorrebbero sostare al palazzo. La residenza può ospitare un massimo di 12 persone, che chiaramente dovranno anche fare i conti con le norme di convivenza tra di loro.

LEGGI ANCHE

LA NUOVA SEDE DI MASSIMO DE CARLO A MILANO

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Arianna Giampietro
Articoli dell'Autore / Arianna Giampietro

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>