,

FIGURE OF SPEECH: LA MOSTRA DI VIRGIL ABLOH

FIGURE OF SPEECH: LA MOSTRA DI VIRGIL ABLOH

La mostra dedicata al design del celebre direttore artistico di Louis Vuitton nonché fondatore del brand Off-White

Partita ieri la mostra Figure of Speech, dedicata alle creazioni del designer Virgil Abloh. L’eclettico creativo è diventato direttore artistico per la linea menswear Louis Vuitton e fondatore dal 2013 del brand Off-White.

Fino al 22 settembre sarà possibile ammirare la mostra di design di Virgil Abloh presso il Museum of contemporary art di Chicago.

Progettata da Samir Bantal, direttore di AMO, lo studio di ricerca di Rem Koolhaas, la mostra occuperà l’intero quarto piano del museo, con una speciale sezione a mo’ di pop-up store dedicata alla sua etichetta, Church & state.

Una sala dell’esposizione Figure of speech

Tante le cose da vedere all’esposizione. Abiti, la collezione di oggetti progettata per IKEA, la collezione di mixer personalizzati in collaborazione con la Pioneer DJ; le installazioni, i mobili di design.

Ma non è finita qui: Virgil apre anche un nuovo temporary store, precisamente in West Randolph street, fino al 7 luglio. Qui, sarà presente una capsule collection arancione fluo della maison Louis Vuitton consistente in: sneakers; baseball cap logo; occhiali da sole; zaino e tracolla dalla tipica forma a baule.

Per me, figures of speech è una mostra artistica radicata sul concetto di pubblicità e immagine proiettata. Ogni volta che un’idea prende forma su una particolare superficie – una stampa, uno schermo, una lavagna, una tela – diventa reale. Questa mostra dimostra come
come combatto con questo concetto libero da qualsiasi mezzo, alla ricerca di soluzioni personali e specifiche

Virgil Abloh
Una sala con alcune immagini pubblicitarie della maison Louis Vuitton

I primi passi di Virgil Abloh

Virgil abloh coltiva un interesse per il design e la musica in tenera età, trovando ispirazione nella cultura urbana di Chicago. Mentre stava conseguendo un master in architettura presso l’istituto di tecnologia Illinois, ha preso contatti con Kanye West e si è unito al team creativo di West per lavorare su copertine di album, progetti di concerti e merchandising.

LEGGI ANCHE

BROKEN NATURE: DESIGN DEL RAPPORTO UOMO-NATURA

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Arianna Giampietro
Articoli dell'Autore / Arianna Giampietro

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>