, , ,

LEGGERE – STEVE MCCURRY: A MODENA UNA MOSTRA DEDICATA ALLA LETTURA

LEGGERE – STEVE MCCURRY: A MODENA UNA MOSTRA DEDICATA ALLA LETTURA

Leggere – Steve McCurry è il titolo della mostra che le Gallerie Estensi di Modena hanno dedicato al grande maestro statunitense. Sarà aperta al pubblico dal 13 settembre 2019 al 6 gennaio 2020.

LA MOSTRA

Nella Sala Mostre della Galleria modenese verranno esposti 70 scatti realizzati nei 40 anni di attività del fotografo. Tra queste, una raccolta che Steve McCurry in persona ha dedicato al suo maestro, il fotografo ungherese André Kertesz.

Leggere - Steve McCurry, gallerie estensi di Modena
Steve McCurry, Mandalay, Birmania, 2013

Leggere – Steve McCurry è organizzata da Civita Mostre Musei e curata da Biba Giacchetti, con il contributo letterario dello scrittore e giornalista Roberto Cotroneo.

IMMAGINI DI SILENZI ASSORTI

Le immagini esposte raccontano il linguaggio assoluto della lettura, il potere particolare ed universale di quest’azione che accomuna le genti di tutto il mondo. Steve McCurry riesce a cogliere la capacità della parola scritta di trasportare il lettore in mondi altri, privati, guidato dal tappeto dell’immaginazione.

Queste immagini, cariche di poetica, sono state scattate in ogni angolo del mondo e raffigurano persone di ogni estrazione sociale, colore o religione catturate nell’intimo atto del leggere.

Leggere - Steve McCurry, Gallerie estensi di modena
Steve McCurry, Varanasi, Uttar Pradesh, India, 1984

Dalla Birmania, all’Etiopia, passando per i mercati italiani e i luoghi di preghiera in Turchia, arrivando nello Yemen, il fotografo ritrae gli occhi e le mani di bambini, anziani e ragazze, intenti a scorrere pagine di libri e riviste.

UN PERCORSO PARALLELO

L’esposizione delle immagini è sapientemente accompagnata da testi letterari, scelti da Roberto Cotroneo. I brani selezionati sono dedicati alla lettura, per creare un rapporto diretto tra immagine e parola: un tributo alla parola scritta e al suo potere universale.

Steve McCurry, Sana’s, Yemen, 1997

L’ultima parte della mostra è invece dedicata a Leggere McCurry, una raccolta di libri dove sono pubblicati gli scatti del grande fotografo, dal 1985 ad oggi. Alcuni dei testi sono tutt’oggi introvabili e ogni libro è accompagnato dalle foto che hanno reso celebre il maestro.

IL FOTOGRAFO DELL’ANIMA

Steve McCurry (Philadelphia, 1950) è noto in tutto il mondo per la capacità sublime di cogliere ed interpretare il tempo e la società attuali. I suoi reportage, famosi in tutto il globo, spaziano in più generi: dalla fotografia di strada a quella urbana, dalla ritrattistica alla fotografia di guerra.

In India, il suo primo vero viaggio da fotografo freelance, Steve McCurry impara il senso dell’attesa, impara a guatare e ad attendere la vita.

Se sai aspettare le persone si dimenticano della tua macchina fotografica e la loro anima esce allo scoperto

– Steve McCurry

I VOLTI DELLA GUERRA

La sua carriera raggiunge una svolta quando, travestito con abiti tradizionali, Steve McCurry attraversa il confine tra Pakistan e Afghanistan, al tempo controllato dai ribelli prima dell’invasione da parte della Russia. Al suo ritorno, riuscì a portare con sé rotoli di pellicola cuciti tra i vestiti.

Quelle immagini furono pubblicate e conosciute in tutto il mondo. Da allora, attraversando i continenti in lungo e in largo, ha fotografato momenti incredibili della storia umana e le conseguenze terribili dei conflitti internazionali.

Steve McCurry, Alto Churumazu, Yanesha, Perù

Ha cercato di cogliere, nella sua inesauribile curiosità, i segni che la guerra imprime nei volti e nei territori. La sua ricerca continua dell’animo umano lo ha visto vincitore dei primi internazionali più prestigiosi e protagonista di un film, Il volto della condizione umana (2003), girato dal pluripremiato regista Denis Delestrac.

Una mostra così, densa di significati e di promesse, non può non essere assaporata. Da settembre a gennaio, a Modena.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Susanna Ferrari
Articoli dell'Autore / Susanna Ferrari

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>