gallerie d'italia torino
Arte,  Intesa Sanpaolo per l'arte

Le Gallerie d’Italia di Torino inaugurano ad aprile 2022

Le Gallerie d’Italia aprono a Torino uno spazio per la fotografia. Ad aprile 2022 prevista l’inaugurazione

È ufficiale Intesa San Paolo aprirà le Gallerie d’Italia anche a Torino. In Piazza San Carlo un grande spazio, quasi tutto sotterraneo, dedicato alla fotografia e alla videoarte. Previsti anche un bookshop, una caffetteria e un ristorante.

gallerie d'italia torino
Gallerie d’Italia palazzo Turinetti, Torino interni ©AMDL-Circle

Torino: la quarta sede delle Gallerie d’Italia

In Piazza San Carlo a Torino l’edificio storico di Palazzo Turinetti ospiterà uno spazio di 9,000 metri quadri, quasi tutto ipogeo, dedicato alla fotografia, all’arte contemporanea e alla videoarte. Dopo Milano, Napoli e Vicenza, il gruppo Intesa San Paolo apre una quarta sede a Torino, dove portare avanti il suo grandioso progetto espositivo. Si parla di una collezione di oltre 30mila opere, 20 palazzi di pregio sparsi per l’Italia e 500mila visitatori in totale durante il 2019. “È una nuova concezione di museo – ha detto Michele Coppola, Executive Director Arte Cultura e Beni Storici di Intesa Sanpaolo – perché è un luogo che produce e diffonde contenuti, generando al tempo stesso ricaduta occupazionale. Ad oggi nelle tre sedi lavorano circa 100 giovani storici dell’arte, mentre solo a Torino ne lavoreranno 30”.

Per ora le Gallerie d’Italia di Torino sono ancora in fase di cantiere: iniziato nel gennaio 2021 si prevede che la fine sarà ad aprile 2022, per un tempo totale (brevissimo) di 16 mesi. Il progetto architettonico è stato affidato a Michele De Lucchi con AMDL Circle. 

gallerie d'italia torino

La collezione di Torino sarà dedicata alla fotografia

Ma perché la fotografia? Come ha spiegato Coppola, il tema per le Gallerie d’Italia di Torino è stato suggerito dal presidente emerito Bazoli, poiché ogni galleria deve avere un indirizzo proprio.

La tematica della fotografia diventa così un modo per raccontare l’attualità: dall’ambiente al sociale, all’inclusione  Ha aggiunto Coppola: “Sarà un museo molto fluido, dinamico, senza un percorso obbligato, in cui si guarderà alla fotografia in modo innovativo. Sarà un luogo di cultura che celebra e diffonde i contenuti, aperto all’attività delle scuole“.

Nello spazio espositivo sotterraneo delle Gallerie d’Italia di Torino ci sarà una galleria fotografica con spazi molto ampi e l’ex caveau diventerà una sala multimediale. Ci saranno le collezioni di proprietà della Banca, come l’archivio fotografico di Publifoto. E anche il cosiddetto ‘pensatoio’, dove cioè i manager della banca decidevano cosa dire agli azionisti, diventerà una galleria fotografica. Il secondo piano ospiterà la collezione di opere d’arte della banca e le tele dell’Oratorio San Paolo ospitate finora dalla Compagnia di San Paolo.

gallerie d'italia torino

Un progetto di ristrutturazione anche per l’esterno delle Gallerie

Il progetto prevede inoltre un grande spazio di attraversamento, che collegherà piazza San Carlo con via XX Settembre e via Santa Teresa e su cui si affacceranno le Gallerie. Non solo museo, Palazzo Turretti ospiterà anche una caffetteria, un bookshop e un ristorante. “Faremo una nuova piazza di fianco a piazza San Carlo per creare connessione”, conclude l’Architetto Alberto Bianchi dello studio di Michele De Lucchi. “Dove c’è ora il cortile che si abbasserà di 10 m, si svuoterà e si riempirà di gallerie d’arte collegate all’immagine che connette all’umanità, ci sarà un grande scalone che scenderà e accompagnerà ai piani ipogei fatti di ampi spazi, con altezze di 4 metri”.

Per vedere il progetto compiuto delle Gallerie d’Italia di Torino dovremo aspettare aprile 2022, nel frattempo però perché non visitare la mostra di Milano? Ve ne abbiamo parlato qui.

LEGGI ANCHE: 

Il Salone del Libro di Torino 2021 sarà in presenza: le date

Il bosco delle artiste alla Fondazione Sandretto: weTree Torino

ROMANTICISMO ALLE GALLERIE D’ITALIA E NON SOLO

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *