KISS THE FROG. RANOCCHI DA BACIARE AL POLITECNICO DI MILANO

KISS THE FROG. RANOCCHI DA BACIARE AL POLITECNICO DI MILANO

‘Kiss the Frog’, ovvero ‘bacia il ranocchio’. Questo il titolo dell’esposizione nata per finanziare un nuovo laboratorio all’interno dell’ateneo milanese che fino al 31 maggio sarà ospitata al Campus Bovisa del Politecnico di Milano.

Cinquanta rane di Cracking Art invadono il Politecnico di Milano per la mostra-evento “Kiss the Frog”. Gli animaletti si arrampicano e si calano sulle pareti degli edifici o sulle eleganti tettoie.

Kiss the frog al Politecnico di Milano

L’esposizione

‘Kiss the Frog’ è visibile dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18. I visitatori potranno anche acquistare le piccole sculture, realizzate per l’occasione da Politecnico e Cracking Art. Slogan dell’operazione è Kiss The Frog #rigeneriamoci proprio perché l’obbiettivo è finanziare la ricerca del nuovo laboratorio interdipartimentale CIRC-eV nell’azione di recupero e riuso delle batterie agli ioni di litio.  Laboratorio che sarà dedicato allo sviluppo di tecnologie per l’economia circolare in ambito automotive da utilizzare nella fabbrica sostenibile del futuro.

Il Politecnico di Milano Bovisa

Il concetto chiave

Il concetto chiave della mostra sarà quello di rigenerazione, condivisa tanto dall’arte di Cracking quando dalla filosofia dell’ateneo milanese. Non a caso è stata scelta la rana come animale simbolo dell’esposizione. Questa creatura compie diverse metamorfosi nel suo processo evolutivo ed è inoltre legata all’acqua, elemento associato alla rinascita e rigenerazione.

kiss the frog

Cracking art

Il movimento Cracking Art nasce nel 1993. L’intenzione è quella di cambiare radicalmente la storia dell’arte attraverso un forte impegno sociale e ambientale che unito all’utilizzo rivoluzionario dei materiali plastici mette in evidenza il rapporto sempre più stretto tra vita naturale e realtà artificiale. E lo fa sempre in maniera pop e giocosa.

La dimensione corale del gruppo non limita l’espressione individuale delle singole voci. Gli artisti lavorano anche in modo indipendente interpretando, ciascuno secondo le proprie esigenze, le problematiche e le tensioni del nostro tempo.

Gli anfibi composti da plastica rigenerata e riciclabile diventano simbolo di trasformazione urbana e mentale, attenendosi al concetto “l’arte che rigenera l’arte” tipico del collettivo Cracking Art.

Dove acquistare le rane da baciare

Le mini sculture sono disponibili negli store official merchandise del Politecnico di Milano di via Bonardi 3 a Milano. Ma anche sul sito di Cracking Art e su Amazon .






Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Bruna Meloni
Meet the author / Bruna Meloni

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>