IRONIA E RELIGIONE IN BECKERHARRISON

IRONIA E RELIGIONE IN BECKERHARRISON

 

Dopo il plauso ricevuto dalla critica con loro prima mostra personale dal titolo What A Difference A Day Makes, alla spazio The Outsiders, del noto gallerista Lazarides di Londra, il duo artistico con base britannica, BeckerHarrison arriva per la prima volta a Berlino alla Galerie Hiltawsky.

Saranno due i lavori esposti in in Potsdamer Strasse 85  dal 29 di gennaio. Holy Shit il progetto composto da 17 fotografie in bianco e nero realizzato a Gerusalemme durante la Pasqua, sono un ragionamento sulla coesistenza di tre religioni, l’ebraismo, il cristianesimo e l’islamismo. Opere ironiche in cui le fotografie di Caroline Becker vanno a integrarsi alla pittura di  Simon Harrison, segni realizzati con l’aerografo che aggiungono significato all’immagine, a rappresentare la violenza che ha prevalso a Gerusalemme dal 1960. Come in The work ‘Machine Gun Preachers, durante una processione i sacerdoti cattolici appaiono armati di mitragliatrici. Un’illusione, un intervento artistico che trasforma la fotografia in un commento, un invito al dialogo.

Con uno sguardo rivolto alla storia dell’arte è, invece, la serie Naked Truth. Otto opere di grande formato per una rivisitazione dell’Ultima Cena di Leonardo da VinciIl risultato è un delicato gioco di reinterpretazione di un capolavoro iconico mescolato ai gender studies. Gli apostoli sono interpretati da vere prostitute, tutti uomini, reclutati a Bangkok,  per un sarcastico riferimento alla storia dell’arte in cui cortigiane prestavano il loro corpo ai pittori. Fotografie in grande formato in cui gli elementi pittorici sono riferimenti agli emarginati della pratica del buddismo. 

BeckerHarrison (Carolin Becker & Simon Harrison)

Holy Shit da 28 gennaio al 12 marzo

Naked Truth dal 29 gennaio al 28 febbraio

Galerie Hiltawsky, Berlino

 

Nella foto: BeckerHarrison, Ladyboy Jesus, 2015 © BeckerHarrison
Courtesy Galerie Hiltawsky

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

redazione
Meet the author / redazione