mam-e arte GAUGUIN, IL CONTROVERSO PITTORE COMPIE GLI ANNI polinesia
Arte

GAUGUIN, IL CONTROVERSO PITTORE COMPIE GLI ANNI

L’8 giugno si celebra la nascita di un grande e controverso artista francese. Buon compleanno Paul Gauguin.

Gauguin è nato a Parigi l’8 giugno 1848 e è morto l’8 maggio 1903 nell’isola di Hivaoa o Dominica delle Isole Marchesi.

La vita parigina

Il grande pittore parigino, in realtà non si sentì mai parte della vita parigina. Per anni cercò di rifuggire e di trovare un suo spazio.

Da parte della madre discendeva da una scrittrice d’origine peruviana, Flora Tristán. Infatti egli stesso visse qualche tempo a Lima, nel Perù.

Poiché Gauguin fu impiegato di un agente di cambio. Speculò e fece fortuna abbastanza rapidamente. Dopo alcune felici operazioni di borsa si assicurò un certo agio economico e incominciò ad acquistare opere degli impressionisti. Ma nel 1883 il fallimento dell’Union Générale, di cui era agente di cambio, lo rovinò finanziariamente.

Gli inizi nel mondo della pittura

All’inizio Gauguin coltivò la pittura come hobby. Ma la stretta amicizia con Pissarro fece si che si appassionò per la tecnica ad olio. E cominciò a frequentare il gruppo degli Impressionisti.

Nel 1883 cominciò a dedicarsi unicamente alla pittura. Fin dai suoi primi lavori aveva iniziato a manifestare molta ammirazione per il colore puro e per il linearismo dei primitivi italiani. Nel 1886 conobbe, a Montmartrevan Gogh. A cui si legò profondamente. Alla fine del 1889 entrò nel giro dei simbolisti.

Gauguin spinto dal disprezzo per la civiltà contemporanea e dal desiderio di ritrovare una umanità più pura e istintiva. Così nel 1887 si recò a lavorare nella costruzione del canale di Panama. E da qui si spinse poi fin nella Martinica.

mam-e arte GAUGUIN, IL CONTROVERSO PITTORE COMPIE GLI ANNI dove
Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?, 1897-1898, olio su tela, Boston, Museum of Fine Arts

Non smise mai di viaggiare e infatti nel 1891 partì per Tahiti. Il suo manoscritto Noa Noa (Parigi 1900) descrive bene la vita che vi condusse e le esperienze che sperimentò a Tahiti.

Ritornato in Francia, Gauguin, nell’agosto 1893 per organizzare un’esposizione a Parigi. Ma ripartì alla fine del 1895 per Tahiti. Visse in Oceania sino alla morte. Ritornò solo poche volte in patria, ma fece sempre il possibile per tornare a Thaiti.

Il viaggio e la vita in Oceania

Dopo essersi stabilito a  Tahiti si persuase d’aver trovato il paradiso terrestre. Qui visse con la ragazza maori Téhoura, partecipando pienamente alla vita indigena.

Le sue figure di donne tahitiane e i suoi paesaggi rivelano il suo tratto di grande decoratore. Infatti era dotato di un senso ammirevole della composizione e del ritmo delle masse.

mam-e arte GAUGUIN, IL CONTROVERSO PITTORE COMPIE GLI ANNI thaiti
Paul Gauguin, Arearea, 1892. Famoso quadro che ritrae due donne taitiane.

Tra le sue opere più celebri possiamo ricordare Donne tahitiane sulla spiaggia (Louvre); Donna con ventaglio (Coll. Monfreid); Lo spirito vigila, e Che siamodonde veniamodove andiamo? (Coll. Stang di Oslo).

Decisamente contribuì al formarsi di quell’interesse per l’arte dei popoli primitivi. Arte che ebbe un impatto incredibile nello sviluppo del cubismo. Infatti dalle idee e dalla sua pittura muovono i primi passi i fauves.

Concepiva la pittura come diretta espressione del mondo interiore dell’artista. E così aprì la via non solo all’Espressionismo, ma anche alle correnti non-figurative e astratte.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!