Venaria.jpg
Arte

Franceschini: la Venere di Botticelli resta agli Uffizi

“Il principio generale dell’Expo è portare i visitatori dalle opere e non le opere dai visitatori”. Così il Ministro Dario Franceschini ieri ha negato alla Reggia di Venaria il prestito della Venere di Botticelli conservata agli Uffizi di Firenze.
Inoltre “per andare da Milano a Firenze c’è mezz’ora di treno in più che tra Milano e Torino: è evidente che la Venere resta agli Uffizi”. Così Del Noce, che aveva già pianificato i guadagni dall’ipotetica operazione, resta a mani vuote. Che poi non è neanche vero, considerando che la Reggia di Venaria è un palazzo di importanza europea e il suo giardino è da sempre tra i più belli d’Italia.

Un altro no che si somma a quello precedente dei Bronzi di Riace per Vittorio Sgarbi, promotore dell’idea presso il presidente del Consorzio piemontese.

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!