Polaroid Andy Warhol Milano
Arte,  Fotografia,  Mostra

Le Polaroid di Andy Warhol in mostra a Milano

“Instant Warhol”- la selezione di Polaroid e fotografie di Andy Warhol in mostra a Milano

Dal 7 settembre al 23 ottobre la Galleria d’Arte Tommaso Calabro a Milano presenta una mostra di fotografie e Polaroid che Andy Warhol realizzò durante gli ultimi vent’anni della sua vita.

Andy Warhol e la fotografia

“Una fotografia significa che so dov’ero in ogni momento. Ecco perché faccio foto”

– scriveva l’artista che, ovunque andasse, non rinunciava a portare con sé una Polaroid, considerata “una buona ragione per alzarsi dal letto la mattina”.

La mostra sarà occasione di approfondimento di un aspetto meno noto ma allo stesso tempo integrante della pratica e del vissuto personale dell’artista più iconico del ventesimo secolo. Warhol, infatti, autore di alcune delle immagini simbolo della cultura occidentale del Novecento, spaziò dalla pittura alla stampa, dalla musica al video, ma fu devoto anche alla fotografia, strumento che gli consentiva di sintetizzare in un unico gesto l’ossessione per la celebrità e la produzione in serie dell’opera d’arte.

Per Warhol le fotografie erano opere d’arte, mezzi di sperimentazione e di documentazione biografica, mentre la fotocamera era il suo personale dispositivo di registrazione del mondo esterno.

Gli scatti che il re della Pop Art realizzò negli ultimi vent’anni della sua vita rivelano la sua personale visione della realtà, mostrando come l’artista si sia rapportato tanto al glamour quanto all’ordinarietà del mondo che lo circondava. La selezione presente in mostra invita a guardare attraverso l’obiettivo della fotocamera con gli occhi dell’artista, visualizzando il gesto dello scatto.

Po

Andy Warhol, Self-portrait in Fright Wig, 1986, Polaroid, 10.8 x 8.6 cm, Pezzo unico,

Collection of the Artist and The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts to Jack Shainman Gallery and Hedges Projects

Le Polaroid di Warhol

Il 1971 fu l’anno della Polaroid Big Shot, un’economica macchina fotografica istantanea a fuoco fisso che avrebbe rivoluzionato la sua produzione. Warhol scattava decine di Polaroid e ne selezionava una da impiegare come immagine di partenza per la realizzazione dei ritratti-serigrafie di grande formato.
Per questo gli scatti diventano per il maestro opere d’arte a tutti gli effetti, mezzi di sperimentazione e documentazione biografica, e la fotocamera il suo personale dispositivo di registrazione del mondo esterno.

La mostra alla Galleria d’Arte Tommaso Calabro raccoglie una selezione di Polaroid e stampe alla gelatina d’argento in cui compaiono amici della cerchia di Warhol, star del cinema, celebrità e membri del jet set internazionale, come l’imprenditore Gianni Agnelli, l’attrice Bianca Jagger, la cantante Grace Jones, e i fashion designer Halston, Gianfranco Ferrè e Diane von Furstenberg.

Polaroid Andy Warhol Milano
Andy Warhol, Gianni Agnelli, 1972, Polaroid, 8.6 x 10.8 cm, pezzo unico, Collection of the Artist and The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts to Jack Shainman Gallery and Hedges Projects

Dettagli

Inizio: Martedì 7 Settembre 2021
Fine: Sabato 23 Ottobre 2021
L’esposizione si potrà visitare dal martedì al sabato dalle 11 alle 19. Il lunedì solo su appuntamento.
GALLERIA TOMMASO CALABRO
Piazza San Sepolcro, 2
Milano, 20123 Italia

Leggi anche:

ANDY WARHOL: 34 ANNI FA L’ADDIO AL GENIO DELLA POP ART

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *