,

MIA PHOTO FAIR 2018: A MILANO CHIUDE OGGI

MIA PHOTO FAIR 2018: A MILANO CHIUDE OGGI

DAL 9 AL 12 MARZO LA MIA PHOTO FAIR 2018 E’ STATA DEDICATA ALLA FOTOGRAFIA E ALL’IMMAGINE IN MOVIMENTO

Una Fiera internazionale di Arte Contemporanea, MIA Photo Fair 2018, nata da un progetto di Fabio Castelli nel 2011. Può considerarsi la prima e la più rilevante fiera per la fotografia artistica e all’immagine in movimento in Italia.

Tra i compiti della MIA Photo Fair, quest’anno come nelle precedenti edizioni, c’è quello di valorizzare il ruolo del medium fotografico. Immagine in movimento e fotografia sono entrati a pieno diritto nel concetto di arte contemporanea, ed esprimono una nuova frontiera del linguaggio.

Un linguaggio visivo immediato, totale ed internazionale, MIA Photo Fair assolve il compito di maxi vetrina, con il suo pubblico elevatissimo. Solo lo scorso anno si sono avuti 5.000 visitatori, 80 gallerie provenienti da 13 diverse nazioni del mondo con 230 artisti esposti. 15 editori specializzati e 20 artisti indipendenti all’interno di una superficie espositiva di 5.000 mq e sono stati assegnati 6 premi.

Anche quest’anno la proposta espositiva torna a The Mall di Milano, nel quartiere di Porta Nuova, ma con delle novità. Il numero degli espositori è di 130, di cui 90 gallerie, 37 delle quali provenienti dall’estero raddoppiando il numero dello scorso anno.

Partecipanti

Oltre l’Italia partecipano Germania, Francia, Spagna, Olanda, Belgio, Ungheria, Svizzera, Austria, Romania, Grecia ma anche USA, Cina, Singapore e Argentina. Le richieste sono state numerosissime e sono state selezionate dal comitato scientifico composto da Fabio Castelli, Gigliola Foschi, Roberto Mutti, Enrica Viganò.

MIA Photo Fair, ormai alla sua VIII edizione si conferma essere anno dopo anno una vera “presenza” nel mondo dell’arte con quel tocco in più di novità per sé e per il suo pubblico. Molti sono i valori aggiunti a questa manifestazione, come i premi e i progetti con enti, nazionali ed europei.

Come quello presentato dalla Galleria Jörg Maaß Kunsthandel di Berlino con fotografi del calibro di Berenice Abbott, Robert Adams, Robert Frank, William Eggleston. Man Ray, Andreas Feininger ed Helmut Newton e Gilles Lorin.

Spazio Damiani di Bologna: Hiroshi Sugimoto, Joel Meyerovitz, Larry Fink, da Contrasto Galleria di Milano con grandi maestri come Mario Giacomelli, William Klein, Sebastião Salgado, Ferdinando Scianna.

Photo&Co di Torino: Luigi Ghirri, Mimmo Jodice, Gabriele Basilico, Giovanni Gastel; da Suite59 di Amsterdam: André Villers e Edward Quinn, dalla Galerie Frederic Got di Parigi: Annie Leibovitz, Harry Benson e Steve McCurry.

Ma questa è solo una piccola parte di quanto si potrà ammirare, oggi l’evento si conclude, c’è ancora poco tempo per fruire l’arte fotografica.

The Mall, Milano: come arrivare

 

 

 

Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Alessandra Mazziotta
Meet the author / Alessandra Mazziotta

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>