, , ,

ARTE, FIERE E INVESTIMENTI: ALBERTO RUSCONI A WOPART

ARTE, FIERE E INVESTIMENTI: ALBERTO RUSCONI A WOPART

L’IMPRENDITORE ITALIANO INVESTE NELLE OPERE D’ARTE SU CARTA

Alberto Rusconi investe in WopArt. La fiera a Lugano dedicataalle opere d’arte su carta vede crescere il suo libretto di finanziatori con l’ingresso dell’imprenditore. Voluta nel 2016, la rassegna raggiunge nella terza edizione, del 2018, circa novanta gallerie provenienti da quattordici paesi del mondo. Infatti è questa crescita ad aver spinto Rusconi a entrare. Oltre che, c’è da scommetterlo, in grandi artisti che vi partecipano, come Jean Pierre Sergent, il quale nel 2018 ha esposto una sua opera in carta.

Per questo dichiara: «Sono certo che WopArt conoscerà negli anni a venire un successo non solo commerciale, ma anche sul versante squisitamente culturale nella diffusione della storia e conoscenza della carta, uno strumento che ha permesso passi da gigante nell’evoluzione dell’umanità intera.»

Alberto Rusconi a Wopart
Alberto Rusconi a WopArt. L’imprenditore italiano investe nella fiera di Lugano

IL PERSONAGGIO E IL SUO RUOLO IN WOPART

Alberto Rusconi, oltre a essere un importante imprenditore, è anche figlio di Edilio Rusconi, storico editore, scrittore, giornalista e produttore cinematografico italiano. Ne deriva che un progetto come Wopart sia proprio in linea con la sua figura, e non solo professionale. Come spiega lui stesso: «”La carta per la mia famiglia ha rappresentato da sempre il veicolo con cui diffondere conoscenza e cultura.»

Inoltre il suo ingresso riflette il momento storico attuale: «Oggi, nel momento in cui essa (la carta) rischia di essere sostituita dall’universo digitale, sento come un dovere, oltre che un piacere, concorrere a un progetto volto a nobilitarla come supporto speciale di capolavori d’arte di tutte le epoche e gli stili.»

Del resto i veri collezionisti, quelli che sanno apprezzare un’opera fino in fondo, tendono ad acquistare opere su carta, anziché su tela. Infatti rappresentano un rischio molto più alto, per via della loro fragilità. E le fiere servono soprattutto a intessere scambi di tipo economico, e non solo culturale. 

ALBERTO RUSCONI A WOPART: LE PAROLE DEL FONDATORE DELLA FIERA

Paolo Manazza, pittore italiano ed esperto d’arte, ideatore del format WopArt si dichiara entusiasta dell’ingresso dell’imprenditore: «Sono felice di avere al mio fianco Alberto Rusconi in questa impresa volta a consolidare il valore della carta nell’universo che in futuro gli sarà proprio: il mondo dell’arte e del collezionismo.»

La quarta edizione di WopArt è dal 19 al 22 settembre 2019. wopart.eu



Vuoi ricevere Mam-e direttamente nella tua casella di posta? Iscriviti alla Newsletter, ti manderemo due mail al mese con il meglio del nostro Magazine e riceverai subito un regalo!

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ!

Ilaria Introzzi
Articoli dell'Autore / Ilaria Introzzi

Rispondi

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>