GRACE KELLY – I SUOI CINQUE RUOLI INDIMENTICABILI

GRACE KELLY – I SUOI CINQUE RUOLI INDIMENTICABILI

Il 14 settembre 1982, la splendida diva hollywoodiana e principessa di Monaco Grace Kelly perdeva la vita in un incidente stradale. Ricordiamo il suo grande talento con i suoi cinque ruoli migliori.

1) La finestra sul cortile

mame cinema ALFRED HITCHCOCK - I SUOI 5 FILM DA NON PERDERE la finestra sul cortile
LA FINESTRA SUL CORTILE

James Stewart e Grace Kelly sono i protagonisti di questo thriller che si inserisce in una cornice da commedia. Il crimine, infatti, viene inizialmente trattato come una sorta di gioco, in cui i personaggi si improvvisano detective. Eppure, qualcosa di terribile sta succedendo veramente, e il personaggio di James Stewart vi assiste dalla finestra del suo appartamento, avendo una gamba rotta. Infatti, il film si basa sui concetti di finestra e cornice e, di conseguenza, sul voyeurismo. Ovviamente, anche in questo film Alfred Hitchcock non si priva del suo usuale cameo: appare infatti nei panni di un amico del compositore che sta sistemando un orologio da mobile.

La pellicola è stata presentata alla serata inaugurale della 15ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia del 1954. Nel 1998 l’American Film Institute l’ha inserito al quarantunesimo posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi. Un film, insomma, senza tempo, che sdogana la tradizionale concezione di thriller. E Hitchcok definì Grace, ormai una delle sue muse, “Ghiaccio bollente”, per sottolineare l’algida bellezza e la sensualità che l’attrice sprigionava dal grande schermo.

2) DELITTO PERFETTO

mame cinema ALFRED HITCHCOCK - I SUOI 5 FILM DA NON PERDERE delitto perfetto
LA SCENA MADRE DEL FILM

La splendida Grace Kelly interpreta Margot, una donna che viene aggredita in casa propria e per poco non viene uccisa. Come in altri film di Hitchcok, il movente delle vicende viene mostrato subito: il marito di Margot, Tony (Ray Milland) l’ha scoperta insieme a un amante e ha deciso di fargliela pagare nel modo più terribile possibile. Ma l’omicidio comporta rischi, e Tony non intende correrne. Organizza quindi il delitto perfetto, cioè una finta rapina finita in tragedia. Tuttavia, Margot è più forte di quanto creda suo marito e riesce a difendersi, uccidendo il sicario ingaggiato dal marito.

A questo punto, gli eventi si susseguono in modo paradossale, tra le indagini della polizia e le ipotesi dei coniugi. Tony arriva perfino a teorizzare che l’avvenimento sia stato organizzato da lui, che ha mandato un assassino per eliminare la moglie. L’uomo, cioè, si autoaccusa per pura via ipotetica, attuando in realtà una strategia per far credere di non avere nulla da temere. La pellicola è stata girata interamente in formato stereoscopico, per contrastare la nascente popolarità della televisione.

3) La ragazza di campagna

mame cinema GRACE KELLY - I SUOI CINQUE RUOLI INDIMENTICABILI la ragazza
Una scena de La ragazza di campagna

Diretto da George Seaton, La ragazza di campagna (1954) è la versione cinematografica del testo teatrale di Clifford Odets. In questo film, Grace Kelly interpreta Georgie, la moglie del cantante Frank Elgin (Bing Crosby), il quale ha avuto successo in passato ma ora è in declino. Tuttavia, il regista teatrale Bernie Dodd (William Holden) intende rilanciare Frank in un suo spettacolo. Ma, quando Bernie va a trovare il cantante per dargli la buona notizia, trova lui e la moglie in misere condizioni. Frank, infatti, è un uomo insicuro e dipendente dalla moglie, la quale ha invece un carattere decisamente più forte e tenace. Bernie incolpa quindi Georgie della rovina di suo marito, ma poi si rende conto di aver frainteso tutto. E questa donna gli apparirà sotto una luce completamente diversa.

Per il ruolo di Georgie, Grace Kelly si è inaspettatamente aggiudicata il premio Oscar come Migliore attrice protagonista, nonostante la stampa e la critica dessero già per vincitrice Judy Garland.

4) Caccia al ladro

mame cinema GRACE KELLY - I SUOI CINQUE RUOLI INDIMENTICABILI caccia al ladro
Una scena di Caccia al ladro

Terzo e ultimo film in cui Grace Kelly recita per Hitchcok, Caccia al ladro risale al 1955. Il protagonista è un ladro di gioielli, John Robie (Cary Grant), noto come “Il Gatto” per la sua abilità nel furto. Ora, però, si è ritirato dal “mestiere” e conduce una vita tranquilla nelle colline della Costa Azzurra. Ma quando una serie di furti proprio in quella zona attirano l’attenzione della polizia, il sospettato numero uno è ovviamente John. L’uomo, per dimostrare la propria estraneità ai fatti, decide di collaborare con le autorità.

Così, si procura una lista dei proprietari di gioielli più facoltosi presenti al momento sulla Riviera, tra cui l’americana Jessie Stevens (Jessie Royce Landis), vedova di un petroliere, accompagnata dall’affascinante e sofisticata figlia Frances (Grace Kelly). Tra John e Frances nasce subito una forte attrazione, sullo sfondo di una meticolosa caccia al ladro.

5) Mogambo

mame cinema GRACE KELLY - I SUOI CINQUE RUOLI INDIMENTICABILI mogambo
Una scena di Mogambo

Diretto da John Ford, Mogambo (1953) ha come protagonista la ballerina Eloise Kelly (Ava Gardner), che raggiunge una sperduta fattoria in Africa a seguito dell’invito di un marajah suo amico. Dovendo però attendere il battello per sette giorni, Eloise tenta di adattarsi all’ambiente africano. Dopo una settimana finalmente arriva il battello che porta l’antropologo Donald Nordley (Donald Sinden) e la moglie Linda (Grace Kelly). Pian piano, la protagonista si accorgerà che la situazione sta lentamente cambiando: assisterà infatti alla nascita di un nuovo amore.

Per questo ruolo, Grace ha ottenuto una nomination agli Oscar come Migliore attrice non protagonista.

Denise Lo Coco
Meet the author / Denise Lo Coco

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>