,

CINEMA NEL WEEKEND: ‘THE DINNER’ E ‘SCAPPA-GET OUT’

CINEMA NEL WEEKEND: ‘THE DINNER’ E ‘SCAPPA-GET OUT’

Cinema nel weekend: nelle sale il ritorno di Richard Gere nel drammatico ‘The Diner‘, l’horror ‘Scappa-Get Out’ e lo sfarzoso fantasy di Juan Antonio Bayona, ‘Sette minuti dopo la mezzanotte’

Nel tumulto  delle anteprime del Festival di Cannes, il nostro viaggio tra le uscite dei cinema nel weekend ci porta a uscite minori ma non per questo trascurabili, tra commedie, drammi, fiabe gotiche e horror anomali. Ecco una selezione delle uscite più attese

THE DINNER: basato sul bestseller di Herman Koch, ‘The Diner’ inizia con la cena particolare tra Paul e Clara Lohman e il fratello di Paul, il politico Stan (Richard Gere) e  sua moglie Barbara. C’è tensione e rivalità tra i due fratelli: Paul è sulla cresta dell’onda mentre Stan è disoccupato e livoroso. Piano piano, nel corso della cena, un segreto osceno che riguarda i fratelli verrà alla luce. Siamo dalla parti di ‘Festen’ di Tomas Vinterberg e ‘Carnage di Polanski: il tema è la brutalità tra simili, la rabbia che distrugge il quadretto borghese e rivela le sue ipocrisie. Manca però la raffinatezza del carnefice, e il regista Oren Moverman non ha il tocco chirurgico dei suoi due celebri colleghi. Richard Gere è, inoltre, fuori parte.

SCAPPA-GET OUT: originale versione horror di ‘Indovina chi viene a cena?‘. Un giovane uomo nero fa conoscenza con i genitori, colti ed apparentemente emancipati, della sua ragazza. Si scatenerà, dall’incontro, un cocktail di razzismo e violenza. Social thriller da incassi record negli Stati Uniti, ‘Get out’ è una satira che ribalta come un calzino tutti i leziosi luoghi comuni del liberal medio americano, sviscerandole le ipocrisie e mettendo al centro(tavola) il rimosso: questo è il compito dell’horror, e ‘Get Out’ lo assolve appieno.

LA NOTTE CHE MIA MADRE AMMAZZO’ MIO PADRE: ecco un altro campione di incassi in patria che sbarca in Italia. La noche que mi madre mató a mi padre rivela il meglio del cinema spagnolo contemporaneo, quel composto humor/grottesco che porta al primo Almodòvar e alle opere visionarie del talentuoso Álex de la Iglesia. 

SETTE MINUTI DOPO MEZZANOTTE: di Bayona si sentirà parlare sopratutto nel 2018, quando uscirà il prossimo film , da lui diretto, di Jurassic Park. Per ora ci confrontiamo con questo delizioso fantasy, che paga pegno all’immaginario del collega Guillermo del Toro. Come per Del Toro, è dichiarato il tentativo di far dialogare i piani della traumatica realtà e della fantasia più libera. Qui abbiamo un bambino che preoccupato per la malattia della madre che trova consolazione e conforto facendo amicizia con un albero animato’ che gli racconterà la sua incredibile storia. Un fantasy magico e delicato. Una delle uscite migliori nel cinema nel weekend.

Boris Stoinich
Meet the author / Boris Stoinich

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>