,

MUORE PIERRE BERGÉ, COMPAGNO DI SAINT LAURENT

MUORE PIERRE BERGÉ, COMPAGNO DI SAINT LAURENT

MUORE PIERRE BERGÉ, AVEVA LANCIATO YVES SAINT LAURENT

È morto in Francia all’età di 86 anni Pierre Bergé, fondatore con Yves Saint Laurent dell’omonima casa di moda. Era nato a Oleròn nel 1930 e aveva conosciuto quello che poi sarebbe diventato il suo compagno di vita nel 1958. La relazione tra di loro terminò nel 1976, nonostante di fatto non fosse mai finita. Ma aveva poi dichiarato che innamorarsi di Saint Laurent fu il più grande errore della sua vita.

L’imprenditore della moda Pierre Bergé si è spento stamattina nella sua abitazione di Saint Rémy-de-Provence. Ad anunciarlo è stata la fondazione Pierre Bergé – Yves Saint Laurent.

Bergé aveva lanciato nel 1961 la casa di moda con Yves Saint Laurent, un grande successo lavorativo a cui si era legato il rapporto sentimentale con lo stilista.

LA VITA

Era nato a Oleròn nel 1930 e aveva conosciuto quello che poi sarebbe diventato il suo compagno di vita nel 1958. La relazione tra di loro terminò nel 1976, anche se di fatto non era mai terminata.

Bergé ha pubblicato un libro nel 2010 dal titolo Lettres a Yves in cui racconta il loro rapporto e la loro storia d’amore; l’anno successivo è uscito nei cinema il film Yves Saint Laurent – Pierre Bergé. L’amour Fou, diretto da Jalil Lespert.

Bergé fu uomo d’affari ma anche filantropo, attivo dall’editoria come azionista del quotidiano Le Monde al teatro, dirigendo il il Théâtre de l’Athénée – Luois Jouvet – e dal 1988 al 1933 e guidando l’Opéra di Parigi.

Non nascose mai il proprio orientamento omosessuale, si battè per i diritti dei gay e sostenendo l’associazione Act-Up Paris per la ricerca contro l’Aids.

A marzo aveva sposato l’americano Madison Fox, paesaggista di 58 anni.

Bergè si occupò anche di politica sostenendo François Mitterand, e Ségolène Royal alle elezioni del 2007. Quest’anno aveva espresso il proprio appoggio a Emmanuel Macron.

“Patron meraviglioso, filantropo, esteta insaziabile, grande imprenditore, uomo di cultura e di tutte le passioni, Bergé era tutto questo e ancora di più. ma ha incarnato soprattutto un umanista che metteva il destino degli uomini davanti a tutti gli altri valori”, ha dichiarato l’ex ministro francese della cultura Jack Lang.

Andrea Bazzarini
Meet the author / Andrea Bazzarini

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>