DIOR LADY ART, L’ARTE CONTEMPORANEA CHE INCONTRA LA MODA

DIOR LADY ART, L’ARTE CONTEMPORANEA CHE INCONTRA LA MODA

Dior, sempre in costante unione con l’arte, crea la Dior Lady Art che sarà venduta, in esclusiva, nella boutique in Via Montenapoleone di Milano

Dior Lady Art non è una semplice edizione limitata.

È la congiunzione di due mondi differenti: l’arte e la moda. È un’esplosione ancestrale di puro estro che coinvolge ben dieci artisti di varie nazionalità.

La Chouchou bag, nata nel 1994, nasce dalla volontà di creare un accessorio di carattere, che potesse esprimere l’eleganza innata della maison.

Si narra che quando Lady Diana fece visita allo storico atelier, fu talmente affascinata da questa borsa tanto da ordinarsene una dozzina.

Ribattezzata Lady Dior per omaggiare la principessa del Galles, divenne in brevissimo tempo la it-bag del marchio.

Lo scorso giugno fu l’artista contemporaneo Marc Quinn  a rivisitare la borsa.

Dopo il successo riscosso, l’azienda francese che fa a capo del gruppo LVMH, ha quindi deciso di affidare l’immagine della Lady Dior a dieci creativi internazionali.

Dior Lady Art nasce, inoltre, dalla totale libertà creativa di visioni estetiche differenti.

Dior Lady Art
Dieci artisti internazionali hanno lavorato per la limited edition

Lady Art #2 – questo è il nome identificativo della capsule collection – ha visto impegnati: Jhon Giorno, Jack Pierson, Betty Mariani, Lee Bul, Friedrich Kunath, Namsa Leuba, Jamilla Okubo, Hong Hao, David Wiseman e Spencer Sweeney.

Affascinante ed eterogenee, le Lady Dior Art dimostrano una verve inaspettata, fortemente contemporanea.

La francese Betty Mariani la propone in versione splatter mentre Spencer Sweeney reinterpreta un suo ritratto datato 2014.

Jackie Pierson ha una visione surrealista dell’iconica bag e Namsa Leuba unisce la cultura francese e africana creando una Lady Dior Art folkloristica.

Lady Art #2 sarà presentata il 30 novembre a New York con una cerimonia fastosa e sarà disponibile in selezionati retailer internazionali a partire da venerdì 1 dicembre 2017.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Scopri dove acquistare la collezione.

 

 

Stefania Carpentieri
Meet the author / Stefania Carpentieri

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>