BREAKING NEWS, BRUNO SIALELLI PASSA A LANVIN

BREAKING NEWS, BRUNO SIALELLI PASSA A LANVIN

Fonti attendibili vorrebbero già Bruno Sialelli alla guida creativa di Lanvin, manca solo l’ufficialità

Come vi avevamo annunciato qualche giorno fa (qui l’indiscrezione), Bruno Sialelli avrebbe firmato un contratto con Lanvin nel ruolo di direttore creativo della maison.

Mame Moda Bruno Sialelli alla direzione creativa di Lanvin. Bruno Siaelli
Bruno Siaelli

Il condizionale è d’obbligo visto l’assenza di un comunicato stampa ufficiale della griffe francese. Fonti molto attendibili affermano che il contratto sia stato firmato già un mese fa ma ci sarebbe ancora un ostacolo contrattuale che vede protagonisti il designer e Loewe, il marchio legato al gruppo LVMH e per il quale ha prestato la sua verve creativa fino a qualche tempo fa.

Clausola a parte, Sialelli vede sempre più vicina la poltrona di Lanvin, marchio che, a causa della mancata figura di riferimento, ha visto negli ultimi cinque anni perdite ingenti del suo fatturato di ben 52 milioni di euro.

L’ostacolo da superare oggi è la nota di non concorrenza che obbliga il designer a non prestare il proprio servizio, presso un marchio concorrente, prima dello scadere del contratto. Si attendono, nelle prossime ore, sviluppi sulla vicenda.

Bruno Sialelli.

Il designer vanta un curriculum di tutto rispetto. Tra le sue esperienze lavorative, Christian Lacroix e Azzedine Alaïa nel quale ha lavorato negli interni delle griffe. Di recente, inoltre, ha lavorato come assistente fashion designer di BalenciagaAcne StudioPaco Rabanne e Loewe, maison abbandonata solo di recente.

 

Scopri anche

Danse Lente, il marchio da tenere sott’occhio

 

La voce Lanvin è consultabile sul Dizionario della Moda Di MAM-e.it

“Alla morte di Jeanne, è la figlia ad assumere la direzione della maison: la scelta di Castillo come fashion designer (la sua direzione stilistica va dal ’50 al ’63) avvia un rinnovato periodo felice, che toccherà momenti superbi, quando Maryll, moglie di Yves Lanvin, nipote della grande Jeanne, chiama a sostituire Castillo il belga Franµois Crahay (resta alla Lanvin dal ’68 all’84), stilista di colorate, magiche collezioni che per tre volte ottengono il Dé d’Or.”

READ MORE

 

 

 

 

 

 

 

Stefania Carpentieri
Meet the author / Stefania Carpentieri

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>