, ,

POESIE DI NEON NEL GIARDINO DI ALESSANDRO MANZONI

POESIE DI NEON NEL GIARDINO DI ALESSANDRO MANZONI

Poesie di Neon, l’opera del designer Luca Trazzi, accende di colori fluorescenti il giardino di casa Manzoni.

Le Poesie di Neon di Luca Trazzi a pochi giorni dalla loro apertura in occasione della Milano Design Week hanno catturato fin da subito l’attenzione di tutti. La suggestiva installazione realizzata artigianalmente con tubi di vetro soffiato a mano attrae per la sua malia cromatica e per la forma morbida ed elegante. Per omaggiare Alessandro Manzoni, amante e collezionista di trattati di botanica, Trazzi realizza un giardino chimerico dal design contemporaneo scenografico e affascinante. L’immagine che ne deriva è raffinata, molto leggera e fresca. Una vera poesia di luce liquida.

Il linguaggio espressivo esalta la sensibilità al tatto invogliando a voler sfiorare ed accarezzare queste creature della natura, queste Poesie di Neon; particolari fluorescenze inerti che si ergono delicate e ameboidi come degli anemoni ornamentali fuoriusciti dall’oscuro abisso sotterraneo e misterioso.

I bulbi di vetro dai catodi colorati in nuance fluo si ambientano in un gioco cromatico di contrasti e di messe a fuoco molto accurato che suggestiona e magnetizza. Un giardino tecnologico che si gode appieno nell’ombra notturna dove le luci al neon, che proprio per loro natura risultano sature e profonde quando vi è oscurità ne diventano l’immagine rappresentante. Utilizzando la tecnologia del neon in 3D Trazzi forgia un inedito effetto di tridimensionalità dove il chiarore condivide le dimensioni del buio e dove la forma rigida sembra fluttuare in un abbraccio tentacolare.

Per il secondo anno consecutivo i giardini di Alessandro Manzoni inaccessibili durante l’anno vengono aperti al pubblico per regalare una poesia luminosa. Un modo per venire a contatto con le eccellenze italiane dell’arte e della creatività che rivelano la loro bellezza.

Le Poesie di Neon sono ospitate da Intesa Sanpaolo principale partner istituzionale della 56° edizione del Salone Internazionale del Mobile in collaborazione con Kundalini  e sono visibili nel chiostro di Palazzo Anguissola e nel Giardino di casa Alessandro Manzoni, dalle 19.30 fino alle 23.30 in apertura straordinaria fino al 9 aprile.

 

Monica Bracaloni
Meet the author / Monica Bracaloni

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>