Categoria: Intesa Sanpaolo per l’arte

VENEZIA: LO SPLENDORE IN UNA VEDUTA

VENEZIA: LO SPLENDORE IN UNA VEDUTA

Venezia, nessuno l’ha dipinta più bella di Bellotto e Canaletto La vista della Laguna ti avvolge il cuore. Bernardo Bellotto dipingeva di getto, con pennellate nervose e sensuali. Venezia, nel dipinto che immortala piazza San Marco, appare avvolta in una nuvola di luce sotto un cielo che si apre in un arcobaleno di sfumature celesti.[…]

,

L’AFFRESCO DI CORNAREDO RISORGE

L’AFFRESCO DI CORNAREDO RISORGE

Cinque terremoti nel 1117 fecero crollare la chiesa di San Pietro all’Olmo (Cornaredo) Oggi grazie al progetto “Restituzioni” di Intesa Sanpaolo e a Gallerie d’Italia le migliaia di frammenti di intonaco affrescato hanno ripreso vita.

, ,

RICORDANDO QUEL GENIO DI BOCCIONI

RICORDANDO QUEL GENIO DI BOCCIONI

Al Mart di Trento la mostra che celebra il maestro del futurismo Boccioni a cent’anni dalla scomparsa Futuristi si nasce, probabilmente. Perché anche nel periodo della distensione divisionista, gli anni della pennellata morbida e carezzevole, Umberto Boccioni (1882-1916) lasciava intuire il flusso dinamico delle successive opere futuriste. “Tre donne”, per esempio, è stato dipinto nel 1909, momento[…]