HIP HOP. DALLA STRADA AL MUSEO – RETROSPETTIVA DI LAVINE

HIP HOP. DALLA STRADA AL MUSEO – RETROSPETTIVA DI LAVINE

La Galleria bolognese ONO Arte Contemporanea ospiterà la retrospettiva fotografica, di Michael Lavine, della scena Hip Hop americana, la mostra cercherà di analizzare il fenomeno musicale e culturale.

Hip Hop. Dalla strada al museo è una retrospettiva fotografica di Michael Lavine che analizza il fenomeno della cultura popolare che recentemente ha influenzato i linguaggi di tutte le arti contemporanee, mutandone forme e contenuti.

La mostra sarà visitabile dal 1 settembre fino al 14 ottobre 2018. In totale è composta da 30 opere ed è ad ingresso libero.

La realizzazione è avvenuta con il patrocinio del Comune di Bologna. Va inoltre ricordato che al piano inferiore della galleria prosegue la mostra Glad to be Glam. Fotografie di Michael Putland.

Hip Hop

L’Hip Hop come fenomeno musicale e culturale è nato all’inizio degli anni ‘70 come subcultura nei difficili ghetti del Bronx. Da lì è cresciuto, tanto da diventare un fenomeno che ha investito la cultura tout court: moda, danza, grafica e arti visive. È riuscito persino mutare codici comportamentali e linguistici dei giovani.

mam-e-fotografia-HIP-HOP.-DALLA-STRADA-AL-MUSEO-RETROSPETTIVA-DI-LAVINE-hip-hop
Dj Tony e Dj Kool Herc, i pionieri che hanno organizzato nel Bronx le prime feste hip hop all’inizio degli anni ’70

Nel secondo decennio del XXI secolo anche le realtà istituzionali si sono accorte della portata culturale del Hip Hop. Infatti lo scorso maggio 2018 il Premio Pulizer, è stato assegnato a Kendrick Lamar autore e produttore Rap.

Lo scopo della mostra Hip Hop. Dalla Strada al Museo è proprio quello di andare alle origini dell’Hip Hop per seguirne la parabola fino ai giorni nostri.

Michael Lavine

Michael Lavine è un fotografo americano conosciuto per la sua sensibilità dinamica e la sua acuta attenzione per la composizione formale.

mam-e fotografia HIP HOP. DALLA STRADA AL MUSEO - RETROSPETTIVA DI LAVINE TLC
Le TLC fotografate da Michael Levine

Nel corso degli anni ha realizzato numerosi foto-ritratti, legati al mondo dell’Hip Hop, basti pensare che sono suoi alcuni scatti di diverse copertine di album per artisti del calibro di Notorious B.I.G, Puffy, Lil’ Kim, Jay Z e Wu-Tang Clan.

Con i suoi lavori è riuscito a cogliere le diverse sfumature di un movimento culturale che ha scavalcato confini territoriali, etnici e temporali, e ancora oggi si può ritenere un fenomeno della società contemporanea

Chiara Carnaccini
Meet the author / Chiara Carnaccini

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>